Allegri conferenza 17-18 Juventus Twitter

Allegri: “Ronaldo sta bene, deve conoscere meglio Dybala”. E su Bernardeschi…

Alla vigilia di Udinese-Juventus, Massimiliano Allegri ha parlato nella consueta conferenza stampa. Impossibile per il tecnico non iniziare parlando del caso Cristiano Ronaldo: “Lui sta bene. Lo conosco da tre mesi, però posso dire che in 15 anni ha dimostrato professionalità e serenità, dentro e fuori dal campo. Si dedica molto anche al sociale, e questo la dice tutta. Parlando di campo, è pronto per rientrare“. Sì, perché il portoghese ha saltato per squalifica la gara di Champions League contro lo Young Boys.

Sull’intesa con Paulo Dybala, ancora da ricamare: “Devono conoscersi meglio. Giocare senza centravanti è un conto, giocare con una punta che tiene impegnata la difesa è un altro. Mandzukic, Ronaldo e Dybala possono giocare insieme e capiterà“. Il tecnico livornese ha avuto modo anche di fare il punto della situazione sugli infortunati: “Confermo Khedira out, stiamo valutando per capire quando potrà rientrare, per fortuna c’è la sosta. De Sciglio è a disposizione, Rugani ha un’infrazione alla costola e quindi è fuori, Douglas Costa rientra con il Genoa, perché è a posto e rientrerà con la squadra la settimana prossima“. Il portiere titolare domani sarò Szczesny: “Però Perin sta molto bene, si allena bene e l’ha dimostrato quando ha giocato in casa col Bologna“.

Allegri dà qualche indicazione di formazione per quanto riguarda l’attacco: “Uno tra Mandzukic e Dybala starà fuori, oppure giocano insieme a Cristiano Ronaldo, devo ancora valutare. Cuadrado sta bene, è cresciuto e ha trovato fiducia dopo l’assist. Bentancur? Si, ha la possibilità di giocare”. Poi chiarisce la polemica su Bernardeschi e la Fiorentina: “Lo stesso Bernardeschi è in fiducia, nonostante i miei rimproveri. E mi dispiace se qualcuno alla Fiorentina se l’è presa, ma non volevo offendere nessuno. Ho detto solo detto un dato di fatto: alla Juventus il peso specifico di ogni pallone che giochi è differente da quello di quasi tutte le altre squadre“.

 

Foto: Juventus Twitter





Archivio: News