Ultimo aggiornamento: sabato 31 ottobre 2020 21:03

Agnelli: “Tutti aspettano la sconfitta di Pirlo. Sarri? Ho un buon ricordo”

15.10.2020 | 16:47

Dopo l’Assemblea degli azionisti della Juve che ha visto Federico Cherubini come nuovo “Football Director” con la conferma di Paratici come coordinatore dell’Area Football, il presidente della Juventus Andrea Agnelli è intervenuto in conferenza stampa presso la sala “Gianni e Umberto Agnelli” dell’Allianz Stadium. Queste le parole del numero uno bianconero: “L’assemblea di oggi è stata in modalità virtuale, oggi era l’ultimo giorno e viste le ultime situazioni sanitarie ci è sembrato doveroso convocarla in modalità virtuale. Un pensiero personale va a tutte le famiglie coinvolte e allo staff sanitario. Ronaldo ha violato il protocollo? Dovete chiamare il ministero della Salute e degli Interni e farsi spiegare cos’ha violato. Io per la Juventus applico il protocollo federale, sono un dirigente. Questo è stato un anno agrodolce sia sul campo che fuori dal campo con grandi risultati e delusioni inaspettate. E il fatto che il marchio della Juventus su Instagram sia diventato il primo marchio italiano superando Gucci ed è un segno della dimensione della Juventus per andare a sfruttare l’enorme platea che abbiamo. L’Area Football affidata a Paratici mentre quella Business a Stefano Bertola. Cherubini diventa Football director mentre io e Pavel ci divideremo i compiti su Area Football e Business.” Poi Agnelli ha voluto ricordare Sarri e il nono scudetto bianconero: “Sarà ricordato come un allenatore vincente. Di Maurizio ho un ottimo ricordo come persona. Ho scoperto una persona colta, con diversi interessi al di là del calcio che vive in maniera coinvolgente e sono estremamente felice che abbia vinto questo scudetto con noi. Società? Fabio e Federico hanno contratto in scadenza a giugno. Ma tutti quelli che hanno contratti federali solo in scadenza al 30 giugno. Con Fabio e Pavel abbiamo parlato di ragionare a medio lungo periodo. Fabio, Pavel e Federico godono della mia piena fiducia e loro mi hanno dato testimonianza di voler restare qui.”

Pirlo? Io ho la sensazione che il mondo che ci circonda non vede l’ora di giudicare un paio di sconfitte. Quello che è mancato a Pirlo che abbina l’assenza di precampionato e il debutto assoluto su una panchina, la nostra responsabilità sarà quella di accompagnare il suo percorso iniziale. Juve-Napoli? Noi siamo collaterali, a noi non ci tocca. Questo è qualcosa tra il Napoli e gli organi di giustizia.

Foto: twitter Juve