Ultimo aggiornamento: mercoledi' 20 ottobre 2021 15:15

ADEYEMI, IL GIOIELLO DEL SALISBURGO

30.09.2021 | 12:43

Karim Adeyemi ha portato al successo il suo Salisburgo nella gara di ieri contro il Lille, valida per la seconda giornata della fase a gironi della UEFA Champions League 2021-22.
Una doppietta su rigore che ha steso i francesi di Gourvennec, il solito Burak Yilmaz nel finale ha accorciato le distanze nel finale, ma non è bastato.
Adeyemi ha seminato il panico nella retroguardia del Lille, conquistandosi il primo penalty e andando a segno con freddezza. Nella ripresa è arrivata un’altra opportunità e l’attaccante ha battuto nuovamente Grbic alla sua destra, diventando così il giocatore tedesco più giovane a segnare una doppietta in Champions League a 19 anni e 254 giorni. Battuto il primato che apparteneva a Thomas Muller, capace di riuscirci a 20 anni e 2 giorni. Il gioiellino del Salisburgo ha già segnato 10 reti in 15 partite nella stagione in corso e Hansi Flick, ct della Germania, lo ha già fatto esordire con la Nazionale maggiore contro l’Armenia, esordio baciato dal gol.
Adeyemi ha commentato così ai canali ufficiali del club il successo sui francesi: “Siamo molto contenti, abbiamo ottenuto tre punti in casa contro un avversario molto forte. Noi, come gruppo giovane, volevamo mostrarci e non nasconderci. Dopo la partita con il Siviglia ero pronto a preparare subito la partita successiva e oggi si è visto. Il nostro obiettivo è quello di andare avanti. La prossima partita è contro il Wolfsburg e ovviamente vogliamo vincere anche quella”.

Karim-David Adeyemi nasce a Monaco di Baviera il 18 gennaio 2002, ha origini nigeriano-rumene ed è un attaccante del Salisburgo e della Nazionale tedesca.
Muove i primi passi nelle giovanili del TSV Forstenreid dal 2007 al 2009, poi al Bayern Monaco per un biennio e il ritorno al TSV.
Dal 2012 al 2018 milita nell’Unterhaching e nel luglio del 2018 il Red Bull Salisburgo sborsa poco meno di 3 milioni e mezzo per il suo cartellino.
Gli austriaci capiscono che per farlo crescere è necessario che giochi, dunque lo mandano in prestito al Liefering. Mai scelta fu più azzeccata, Adeyemi segna 15 gol in 35 presenze nel club che milita in seconda serie austriaca.
Al suo ritorno in biancorosso vince il Campionato austriaco e la Coppa d’Austria nel 2019-20 e nel 2020-21, aggiungendo al suo palmares l’Europeo Under 21 con la Germania nell’estate scorsa.
Il 19enne è un attaccante ben strutturato fisicamente, 180 cm e tanta esplosività, un piede sinistro molto educato e – come mostrato ieri – una grande freddezza dagli undici metri.
Può continuare a crescere verso palcoscenici ben più prestigiosi, quello di ieri pare solo un punto di partenza. Sentiremo presto parlare nuovamente di Karim Adeyemi.

Foto: Twitter Champions League