Ultimo aggiornamento: mercoledi' 23 settembre 2020 15:47

De Biasi: “La panchina azzurra? Mi sento scippato, ero in vantaggio. A Scutari sarà dura”

08.10.2017 | 13:00

De Biasi

Gianni De Biasi, ex commissario tecnico dell’Albania e attuale tecnico del Deportivo Alaves, ha parlato dell’Italia e del suo mancato approdo sulla panchina azzurra al posto di Gian Piero Ventura: “La panchina azzurra? Un po’ mi sono sentito scippato, ero in vantaggio. Ma ero occupato con l’Albania e non sono riuscito a liberarmi. È andata diversamente – afferma sulle pagine de La Gazzetta dello Sport – nessuna invidia. L’Italia? Con la Macedonia si poteva e doveva vincere: il calcio riserva queste sorprese. Ma ci qualificheremo, anche se a Scutari sarà dura. Li conosco bene. È e resta lontana tecnicamente e per mille altri motivi: storia, qualità dei singoli, esperienza. Ma non mancano grinta, tenacia e voglia di stupire. E con Panucci qualcosa in più: il desiderio dei giocatori di mettersi in mostra con il nuovo tecnico. Possiamo vincere, ma non illudiamoci. Ci sarà da combattere. Vorranno riscattarsi dopo Palermo. Sarà bella l’atmosfera: lì, dopo l’Albania, la prima squadra è l’Italia”.

Foto: sportskeeda.com