Personaggio del giorno
p196udcfcootv1n75167k9bcj4i3

TRIPLETTA AD ANDORRA, EFREM E CIPRO SOGNANO

Con la tripletta realizzata ieri sera contro Andorra, Georgios Efrem ha trascinato Cipro nella storia, eguagliando la partita che segna la migliore vittoria della sua Nazionale, avvenuta, caso vuole, proprio contro Andorra, e sempre per 5-0, il 15 novembre del 2000. La squadra guidata da Pambos Christodoulou ha inoltre agguantato il terzo posto nel girone B di qualificazione a Euro 2016, superando il Belgio e mettendo nel mirino il Galles che la sopravanza di due punti: a Cipro ora si sogna una qualificazione storica. E lo si fa, dicevamo, anche grazie ad Efrem, che ieri sera ha realizzato la sua prima tripletta in Nazionale. Nato a Limassol il 5 luglio 1989, Efrem inizia la trafila calcistica nelle giovanili dell’Apollon; nel 2004, a soli 15 anni, viene notato dagli osservatori dell’Arsenal, che decidono di tesserarlo e di farlo trasferire a Londra, dove inizia ad allenarsi all’accademia dei gunners. Efrem non riesce però ad esordire in prima squadra, e viene ceduto ai Rangers di Glasgow, che a loro volta lo prestano al Dundee United per farlo giocare: 2 gol in 8 presenze è il misero bottino che il ragazzo riesce a mettere insieme in Scozia. Nell’estate del 2009 decide di tornare a Cipro: va a giocare all’Omonia Nicosia, dove resta fino alla passata stagione: 25 gol in 134 presenze il suo score, con l’Omonia riesce a vincere un campionato, due coppe di lega e una supercoppa prima di passare, la scorsa estate, alla sua attuale squadra, l’Apoel. L’impressione è che per lui la grande occasione sia già passata.

Commenti

Archivio: Personaggio del giorno