Ultimo aggiornamento: domenica 12 luglio 2020 11:03

Pogba al Manchester United: sono aperte porte e finestre

20.07.2016 | 23:00

Paul Pogba verso il Manchester United, ormai non è più una notizia, la strada è bella che tracciata. In realtà per noi non lo è mai stata, dal momento che nella notte tra il 10 e l’11 giugno, precisamente alle 00.28, titolavamo “Esclusiva: Pogba-Real, ma Mou non molla. E Gomes…”. Ai tempi tutti parlavano esclusivamente di Real Madrid (ora eventuali inserimenti dei Blancos rispetto al vantaggio United potrebbero rivelarsi tardivi), noi vi indirizzammo sul binario giusto, raccontandovi del fortissimo l’interesse dello United con Mourinho disposto a mettere sul piatto la famosa offerta in tripla cifra, pur di riportare all’Old Trafford Pogba dopo il clamoroso “scippo” bianconero del 2012, a parametro zero. Inoltre, a corredo avevamo aggiunto che nel discorso sarebbe potuto rientrare André Gomes, il centrocampista del Valencia che alla Juventus piace tantissimo ma che Jorge Mendes ha bloccato per Mou, altro suo assistito. Ma indipendentemente da questo ulteriore eventuale sviluppo, su Gomes – reduce da un Europeo sotto tono – oggi è avanti il Real, la notizia era che il Manchester Utd per Pogba faceva davvero sul serio. Da quel momento in poi vi abbiamo aggiornato costantemente, tenendo sempre la stessa linea – quanto alla ferma intenzione dei Red Devils – a dispetto di ogni tipo di dichiarazione di facciata. Adesso siamo al countdown: la Juventus ha memorizzato che (per almeno 100 milioni puliti) è arrivato il momento di concedere il foglio di via al centrocampista francese, da sempre conscia che sarebbe stata solo questione di tempo. Per Paul è pronto un ingaggio monstre: dopo Ibra e Mkhitaryan, un altro tassello del Raiola United raggiungerà Old Trafford. Per la gioia del procuratore italo-olandese, che – tra commissioni e percentuale pattuita con la Juve quattro anni fa – si prepara ad incassare una cifra astronomica.

Foto: Twitter Juventus