Mihajlovic

Mihajlovic: “È stata una grande partita, in casa siamo un’altra squadra. Su Zappacosta…”

Sinisa Mihajlovic, tecnico del Torino, parla dopo il 2-2 con l’Inter ai microfoni di Premium Sport: “È stata una grande partita, emozionante, sono contento della prestazione, del carattere, si è rivisto il Torino che piace a me e ai tifosi, abbiamo giocato alla pari con una grande squadra, meritavamo qualcosa in più anche perché i loro gol sono arrivati su due nostri regali, e forse è l’unica pecca della gara ma dobbiamo giocare così nelle ultime gare. In casa siamo un’altra squadra, fuori casa purtroppo no ma dobbiamo migliorare, siamo una squadra giovane ci sta, il primo colpevole sono io ma nel reparto offensivo abbiamo avuto tutti a disposizione, in quello difensivo abbiamo cambiato di più, abbiamo avuto tanti infortuni, non abbiamo avuto ricambi, sicuramente ci sono colpe nostre, mie per prime, ma non abbiamo avuto fortuna. Al di là di questo sono rimaste 9 partita e dobbiamo giocare con questo carattere in casa ma soprattutto in trasferta. Poca concretezza in attacco? Non solo oggi, creiamo sempre molto, giochiamo sempre per vincere anche contro squadre più forti, si è visto anche oggi, in casa abbiamo perso solo il derby pur giocando alla pari, il problema nostro è fuori casa, se giochiamo con questo orgoglio possiamo fare molto meglio Cosa ci manca? Dobbiamo comprare non tanto per comprare, ma prendere giocatori adatti al nostro stile di gioco. Abbiamo avuto difficoltà dietro anche perché abbiamo avuto dei giocatori fuori per tanto tempo, adesso finiamo nel migliore dei modi, dopo programmeremo la prossima stagione e sapremo dove dobbiamo intervenire. Zappacosta il più forte terzino italiano? I miei sono tutti i più forti, è cresciuto molto, è migliorato molto ed è diventato un giocatore completo”.

Foto: matiastanea.gr

Commenti

Archivio: News