Ultimo aggiornamento: martedi' 13 aprile 2021 21:50

Miha: “Il Napoli gioca benissimo, a volte le sconfitte servono. Ljajic un disastro, su Maksimovic…”

18.12.2016 | 18:27

Sinisa Mihajlovic ci va giù duro, con la solita schiettezza, nel dopo partita del San Paolo. Ecco quanto dichiarato in conferenza stampa dal tecnico del Torino: “Abbiamo presto tre gol perché dormivamo su situazioni che ci aspettavamo, questo mi dispiace. Se il Napoli avesse fatto cose nuove l’avrei accettato, ma così no. La partita è finita lì. Nella ripresa abbiamo provato a tenere viva la gara, ma questa sconfitta è sicuramente meritata ed a volte le sconfitte servono, bisogna rompersi per capire di che materiale si è fatti. Il Napoli in attacco è ancora più imprevedibile? Ho fatto i complimenti a Sarri, senza Higuain e poi senza Milik ha trovato altre strade. Callejon è uno dei migliori al mondo ad attaccare la profondità, Mertens l’abbiamo visto, Insigne è tecnicamente forte, Hamsik gioca a tutto campo. Il Napoli mi ha fatto sicuramente più impressione delle altre affrontate sin qui, Juve compresa con la sua mentalità, per il gioco e tutto quello che fa. Non so se è più forte delle altre, ma sicuramente gioca meglio, gioca benissimo. La prova di Ljajic? Un disastro, oggi come con la Juve non mi è piaciuto per niente. Lui deve farci fare il salto di qualità, speriamo si svegli altrimenti meglio non averlo se gioca così. Se ho salutato Maksimovic? Non l’ho incontrato, ma non avevo dubbi su questo conoscendo la persona”.