Ultimo aggiornamento: mercoledi' 28 luglio 2021 15:58

Lazio al lavoro per accontentare Bielsa, ecco le strategie

07.07.2016 | 22:21

La Lazio aspetta Marcelo Bielsa, l’arrivo de El Loco – come reso noto dal club biancoceleste con l’anomalo comunicato di ieri – è previsto per sabato. Frattanto, in queste ore, Lotito e Tare sono al lavoro per completare i primi colpi su indicazione del nuovo tecnico. Diversi gli identikit in questione. Per quanto riguarda l’attacco, ieri sera vi abbiamo parlato di Alexandre Pato, in scadenza a dicembre con il Corinthians e mai così vicino a tornare in Italia come questa volta. I contatti con l’agente Gilmar Veloz sono costanti, al fine di trovare la piena quadratura per quella che sarebbe un’operazione dai costi non elevati. Capitolo Enner Valencia: per la stella della Nazionale ecuadoriana, attualmente legata al West Ham fino al 2019, tutto ruota attorno alla formula, con la Lazio che spinge per chiudere sulla base del prestito oneroso (da circa 3 milioni) con diritto di riscatto fissato a 12-13. Gli Hammers non hanno l’esigenza di cedere, sarà fondamentale la volontà del giocatore. Per ciò che concerne il reparto arretrato, fari ben puntati su Rodrigo Caio: una vita nel San Paolo, difensore centrale dai piedi educatissimi e che potrebbe essere tesserato da comunitario per 10 milioni più bonus.

Sono extracomunitari, come Pato e Valencia, invece gli esterni della Nazionale cilena Mauricio Isla (ve ne avevamo parlato), vincolato alla Juve dall’ultimo anno di contratto, e Jean Beausejour del Colo Colo, che nelle ultime ore dal Cile hanno dato a un passo dal club capitolino. Gli slot per gli extracomunitari, però, sono come sempre 2. In uscita invece c’è Candreva, con il Napolì che aspetta il sì entro domenica dopo che lo stesso Lotito ha sostanzialmente confermato come tra le due società il discorso sia avviatissimo.

Foto: kazooji.com