Ultimo aggiornamento: martedi' 02 marzo 2021 14:26

L’allenatore dell’Herta bacchetta Khedira: “Per essere titolare deve correre di più”

20.02.2021 | 10:39

Nuova avventura quella di Sami Khedira all’Herta Berlino. Dopo gli anni alla Juventus, il centrocampista ha deciso di ripartire dalla Germania. Dal suo arrivo, ha giocato solo spezzoni di partite, garantendo comunque quell’esperienza e qualità in dote ad un navigato come lui. Sulla titolarità, si è espresso il tecnico dell’Herta, Pal Dardai:  “Sicuramente l’arrivo di Khedira in squadra ci ha fatto bene. È sinonimo di calma, stabilità, impegno”, ha commentato l’allenatore. “Parliamo di un giocatore molto esperto e intelligente, ha già capito come aiutarci. Recupera palloni, sa inserirsi in avanti. Ha dato calma e stabilità alla squadra”. Inevitabile, però, trovare anche qualche difetto, specie se si pensa che Khedira era reduce da un periodo di assenza dal terreno di gioco davvero lunga: “Per essere titolare nell’Hertha Berlino, però, deve essere in grado di correre. Deve correre tutti e 90 minuti. In tal senso posso dire che sta facendo le cose nel modo giusto, quindi vediamo se e quando sarà nell’undici iniziale”.

 

 

Foto: Twitter Germania