Ultimo aggiornamento: venerdi' 25 settembre 2020 00:30

Doppio Immobile per salvare l’Italia: 3-2 in Macedonia

09.10.2016 | 22:40

Dopo il pareggio dello “Juventus Stadium” contro la Spagna, la Nazionale azzurra di Giampiero Ventura è ospite della Macedonia per il terzo turno delle qualificazioni ai prossimi mondiali. In campo dal primo minuto Verratti, Bernardeschi e Candreva, in avanti c’è il tandem Immobile-Belotti. Il CT Angelovski lancia la coppia d’attacco composta dal genoano Pandev e dal palermitano Nestorovski. Ancora una partenza a rilento per l’Italia, Pandev si presenta davanti a Buffon, ma non riesce a colpire. Sfortunato l’ex Inter nella circostanza. Candreva va in gol, ma è fuorigioco. Al 18′ proprio Nestorovski spaventa Buffon con una gran conclusione da fuori, sfera che si stampa sulla traversa. C’è bisogno di una scossa, Ventura alza la voce e Immobile impegna severamente Bogatinov. È il preludio al gol. Infatti, sul successivo corner calciato da Bernardeschi, Belotti anticipa tutti siglando il vantaggio azzurro. Primo gol in Nazionale maggiore per il Gallo. Si chiude il primo tempo. Nella seconda frazione Immobile subito pericoloso con il sinistro, conclusione respinta. Al 55′ bordata di Mojsov, pallone fuori non di molto. Gli azzurri rischiano e commettono troppe ingenuità. Verratti sbaglia un semplice appoggio in mezzo al campo, Nestorovski si invola verso la porta e piazza la sfera alle spalle di Buffon. È 1-1, secondo gol consecutivo in pochi giorni per l’attaccante del Palermo. Passa appena un minuto e la Macedonia colpisce ancora: Hasani raccoglie una respinta corta e con veemenza scaraventa il pallone in porta. In pochi minuti la formazione di Angelovski ribalta incredibilmente il risultato. Dentro Sansone e Parolo per Bernardeschi e Bonaventura. La reazione azzurra è timida, Candreva tenta su calcio di punizione, ma la mira è imprecisa. L’ingresso dell’ex Sassuolo, però, dona verve all’attacco, così al 75′ arriva il gol del pari con Immobile, bravo ad aprire il piattone e a battere Bugatinov. Ventura suona la carica, finalmente arriva la sveglia. A questo punto l’Italia ci crede e vuole il successo, Candreva sfiora il terzo gol per questione di centimetri con un sinistro al veleno. All’89’ Parolo, servito col contagiri da Verratti, anticipa Bogatinov e spedisce in rete. Il direttore di gara, però, annulla per fuorigioco nonostante il centrocampista della Lazio fosse perfettamente in linea. È solo questione di tempo, il 2-3 azzurro arriva in pieno recupero ancora con Ciro Immobile che sul secondo palo incorna sfruttando al meglio l’assist prezioso di Candreva. Non c’è più tempo, l’orgoglio e Immobile salvano l’Italia. Ventura rimedia a gara in corso e si gode i tre punti. Nel gruppo G ora comandano Italia e Spagna, entrambe a quota 7.

IL TABELLINO

Macedonia (3-5-2): Bogatinov; Mojsov, Sikov, Ristevski; Ristovski, Spirovski, Hasani (38′ st Trajcevski), Zhuta (1′ st Ibraimi), Alioski; Nestorovski (23′ st Petrovikj), Pandev. A disp.: Zahov, Siskovski, Velkovski, Petrovikj, Stjepanovic, Gjorgjev, Trickovski, Jahovic. All.: Angelovski

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Romagnoli; Candreva, Bernardeschi (19′ st Sansone), Verratti, Bonaventura (19′ st Parolo), De Sciglio; Belotti (38′ st Eder), Immobile. A disp.: Donnarumma, Perin, Astori, Ogbonna, Darmian, Criscito, De Rossi, Florenzi, Benassi. All.: Ventura

Arbitro: Makkelie (Olanda)

Marcatori: 24′ Belotti (I), 12′ st Nestorovski (M), 14′ st Hasani (M), 30′ st e 46′ st Immobile

Ammoniti: Alioski, Spirovski, Ibraimi, Petrovikj (M), Parolo (I)

Foto: Nazionale Twitter