News
dagba

AGILITÀ, CAMBI DI MARCIA E CARISMA: ECCO DAGBA, L’ENFANT PRODIGE CHE INCANTA PARIGI

In casa Paris Saint-Germain sta brillando una nuova stella. Si tratta di Colin Dagba, terzino destro francese, classe 1998, fin dall’estate aggregato stabilmente alla prima squadra dal neo tecnico Thomas Tuchel, che lo ha addirittura lanciato titolare in ben tre circostanze in questo avvio di stagione. E le sue prestazioni di assoluto livello, nonostante la giovane età, hanno attirato le attenzioni di diversi club: su tutti il Red Bull Lipsia che, secondo quanto rivelato da L’Equipe, sarebbe fortemente interessato al cartellino di Dabga, in scadenza nel giugno del 2020 il Psg. Andiamo a scoprire qualcosa di più sull’enfant prodige che incanta Parigi.

Colin Dagba è nato il 6 settembre 1998 a Béthune, un piccolo comune francese situato nel dipartimento del Passo di Calais, nella regione dell’Alta Francia, a 186 chilometri a nord di Parigi. Originario del Benin, Dagba ha mosso i primi passi nelle formazioni giovanili del Lillers, per poi volare all’Isbergues e a seguire RC Lens e US Boulogne. E’ proprio in quest’ultimo club che ha iniziato a mettersi in mostra fin da giovanissimo nel Championnat de France amateur, l’equivalente della quarta divisione del campionato francese, del quale è stato eletto miglior terzino destro nel 2015-2016. Poi la chiamata della vita, quella del Paris Saint-Germain, attirato dalle giocate e dai numeri di Dagba. E Colin, tesserato nel 2016, ha ricambiato subito la fiducia del club parigino con prestazioni importanti con la maglia dell’Under 19, in particolare nella UEFA Youth League, che gli sono valse il primo contratto da professionista firmato nell’estate del 2017.

In questa stagione, con l’approdo in panchina di Thomas Tuchel al posto di Unai Emery, il classe ’98 è stato uno degli artefici dell’avvio da manuale della formazione di Al-Khelaifi: cinque partite disputate, cinque vittorie, incluso il trionfo nel Trophée des Champions nella finale contro il Monaco. Gara che ha segnato anche l’esordio assoluto tra i professionisti di Dagba, che ha stregato Tuchel – e non solo – fin dal primo mese di allenamenti. Colin è stato schierato subito nel blocco dei titolari, ha superato l’esame: velocità, attenzione in marcatura, scatto, cross, gli elogi di Thiago Silva che governava la difesa. E’ alto un metro e 70, pesa 62 chili, si è fatto apprezzare nelle amichevoli estive e, dopo il debutto da favola in coppa, per lui sono arrivate altre due presenze in Ligue 1, contro Caen e Guingamp, due nette vittorie per la banda di Tuchel, in testa al campionato a punteggio pieno. I punti di forza di Daba sono l’agilità, i cambi di marcia, i tempi di inserimento nel 4-3-3. Ha il contratto in scadenza il 30 giugno del 2020, ma lo rinnoverà presto: il Paris Saint-Germain crede fortemente in lui e, nonostante l’interesse di diversi club esteri (su tutti il Lipsia), il futuro di Colin Dagba salvo sorprese sarà ancora luminoso e all’ombra della Tour Eiffel.

 

Foto: 90min.com

Archivio: News