spotkik.com

CORSA, ASSIST E FISICO GRANITICO: EHIZIBUE, UNA FRECCIA OLANDESE PER IL GENOA

Kingsley Ehizibue ha scelto il Genoa, ve l’abbiamo raccontato nella giornata di ieri in esclusiva. Tutto confermato: il terzino destro naturalizzato olandese è arrivato nelle scorse ore in Italia e ha sostenuto, come da programma, le consuete visite mediche per conto del club rossoblù. Ora arriverà il momento della firma sul contratto e poi il classe 1995 proveniente dallo Zwolle potrà mettersi subito a disposizione di Cesare Prandelli.

Kingsley Ehizibue al Genoa, un contropiede rossoblù da manuale del calciomercato. Per il terzino destro olandese (ma tedesco di nascita), la Samp aveva incassato relazioni eccellenti ma poi non aveva approfondito, successivamente era subentrata la Spal che aveva mosso passi importanti, ma alla fine l’irruzione del Genoa ha fatto la differenza. Stiamo parlando di un difensore di 23 anni che aveva ancora un anno e mezzo di contratto con lo Zwolle allenato dai Jaap Stam, 17 le presenze – tutte da titolare – accumulate in questa stagione in Eredivisie. Nato a Monaco di Baviera, il 25 maggio del 1995, all’età di 2 anni il piccolo Kingsley si è trasferito in Olanda al seguito della famiglia di origine nigeriana. E calcisticamente è un prodotto del settore giovanile dello Zwolle, la cui maglia è stata l’unica indossata in carriera, 120 volte a livello di prima squadra, con 8 gol e 13 assist all’attivo. Soltanto 19 le ammonizioni accumulate, poche per uno specialista difensivo di fascia, a riprova della grande pulizia di questo prestante colosso orange. A dispetto delle lunghe leve, 189 cm di altezza, Ehizibue sa proporsi anche in fase offensiva con ottimo profitto. Un profilo assolutamente idoneo per la difesa a quattro che Prandelli vuole varare in pianta stabile (una vera e propria rivoluzione in casa Genoa), fermo restando che per caratteristiche Kingsley potrebbe far bene anche con altri moduli considerato che in carriera ha giocato sia nel 4-2-3-1 che nel 4-3-1-2. Dotato di buona struttura, corsa e gamba, si configura come un laterale rapido e prezioso in fase di assistenza nonostante i suoi quasi 190 centimetri. Ehizibue abbraccia il Genoa, per Prandelli una nuova freccia nell’arco.

 

Foto: spotkik.com

Archivio: News