Calciomercato
p17784ocmj6tv51m1td56v1rae3

Serie A: Torino – Inter 0-2

Tutto pronto all’Olimpico di Torino per il posticipo della terza giornata di Serie A che vedrà affrontarsi i padroni di casa del Torino ed i nerazzurri dell’Inter. La classifica vede i granata a quota 4 punti e con una difesa finora mai battuta. L’Inter è ferma a quota 3 punti, ma è reduce da una brutta sconfitta rimediata in casa contro la Roma di Zeman.

 

Ecco le formazioni ufficiali:

Torino 4-2-4: Gillet, Darmina, Glik, Ogbonna, Masiello, Brighi, Gazzi, Stevanovic, Santana, Sgrigna, Bianchi.

A disposizione di mister Ventura: Gomis, Rodriguez, D’ambrosio, Basha, Di Cesare, Cerci, Vives, Sansone, Meggiorini, Verdi.

Inter 4-4-1-1: Handanovic, Jonathan, Ranocchia, Juan Jesus, Nagatomo, Zanetti, Guarin, Cambiasso, Pereira, Sneijder, Milito.

A disposizione di mister Stramaccioni: Castellazzi, Belec, Silvestre, Coutinho, Palacio, Alvarez, Gargano, Samuel, Duncan, Bianchetti, Livaja, Cassano.

Dirige l’incontro il signor Luca Banti della sezione di Livorno coadiuvato dagli assistenti La Rocca e Coroliato, dal IV uomo Paganessi e dai giudici di porta Bergonzi e Ciampi.

 

20.40 – Entrano in campo le due squadre con il Torino in classica divisa granata, mentre l’Inter si schiera con la seconda divisa, in maglia bianca con banda nerazzurra in diagonale. Tutto esaurito sugli spalti dell’Olimpico.

 

PRIMO TEMPO

20.47 – Inizia l’incontro con il fischio d’inizio ritardato di qualche minuto a causa di bengala e fumogeni accesi nella curva del Torino.

2′ – Santana, servito in profondità alle spalle della linea difensiva nerazzurra, aggira Handanovic sulla linea di fondo, ma il gioco è fermo per fuorigioco.

7′ – Giropalla dell’Inter che porta Nagatomo al cross dalla sinistra, ma sul pallone a centro area non arriva la zuccata di Milito.

11′ – Darmian segue a rimorchio su rimessa laterale e crossa in mezzo dove Bianchi, in girata di prima intenzione non trova lo specchio della porta.

13′ – GOOOOOOOLLLLL!!!! Milito sblocca il match all’Olimpico con una fiammata da fuori area. Gazzi lavora male un pallone in disimpegno sulla trequarti difensiva del Torino perdendo un pallone in orizzontale dove Milito, senza pensarci su due volte, calcia a giro sul primo palo da sinistra trovando l’angolino imparabile per Gillet.

15′ – Reazione del Torino con un colpo di testa di Sgrigna fermato in angolo da Ranocchia. Sugli sviluppi del corner Ogbonna calcia di destro dal limite, ma Handanovic para in presa bassa.

22′ – Bruttissimo intervento di Rolando Bianchi che entra in scivolata con piede a martello su Pereira che stava rilanciando l’azione. Solo giallo per l’attaccante granata.

25′ – Giallo anche per Masiello che, anticipato da Zanetti lanciato verso l’area di rigore, lo stende come può rimediando un sacrosanto cartellino.

26′ – Dal limite dell’area, leggermente spostato sulla destra, la punizione di Sneijder passa attraverso la barriera che si apre colpevolmente e costringe Gillet all’intervento di pugno.

32′ – L’Inter sembra tenere bene il campo con Cambiasso che, in fase di impostazione, si abbassa sulla linea dei difensori lasciando grandi spazi di manovra a centrocampo. La posizione ed i movimenti dell’argentino ricordano molto il gioco di De Rossi con la Roma di Luis Enrique.

34′ – Duro anche l’intervento di Juan Jesus che entra sulla palla in contrasto con Brighi, ma con la gamba di richiamo stende il centrocampista del Toro meritandosi un giusto cartellino giallo.

37′ – Nagatomo, fermato in posizione di offside, calcia ugualmente in porta a gioco fermo e viene ammonito da Banti.

38′ – Ancora Nagatomo protagonista. In copertura su un taglio in verticale di Bianchi è spinto dall’attaccante granata ed è costretto ad impegnare il suo portiere Handanovic che devia in calcio d’angolo il forte retropassaggio del terzino nipponico.

40′ – Sugli sviluppi di un corner dalla sinistra Guarin, ricevuto il pallone sul secondo palo, calcia a giro verso il palo lontano non trovando la deviazione in spaccata di Milito, ma costringendo Gillet all’intervento in tuffo.

45′ – Saranno tre i minuti di recupero, mentre l’Inter è costretta momentaneamente in dieci per un infortunio alla spalla destra di Jonathan.

45+3′ – Si conclude un primo tempo avido di emozioni con le squadre che si dirigono negli spogliatoi sul risultato di 0-1. Un lampo di Milito, con un destro di prima intenzione dal limite dell’area, vale ai nerazzurri il momentaneo vantaggio. Formazioni al riposo e Tea time!

 

SECONDO TEMPO

46′ – Cambia Stramaccioni, che deve sacrificare Jonathan infortunatosi alla spalla nel corso del primo tempo. Esordio stagionale per Ricardo Alvarez che si posiziona largo a sinistra, con Nagatomo basso a destra e Pereira terzino di sinistra.

47′ – Sgrigna colpisce il palo dal centro destra dell’area di rigore ma l’azione, dopo il colpo di testa di Bianchi, era già stata fermata per fuorigioco dell’attaccante.

52′ – Gran botta di Sneijder da fuori sfiora il palo alla sinistra di Gillet che si protende in tuffo, ma controlla la traiettoria.

58′ – Doppio cambio per Ventura che sostituisce Sgrigna e Stevanovic con Cerci e Meggiorini.

61′ – Bianchi copre sfera al limite dell’area e si gira nello stretto calciando di sinistro. Handanovic è attento e blocca la sfera in presa bassa.

64′ – Amarilla anche per Handanovic che perde troppo tempo in occasione di un rinvio

64′ – Contropiede fulmineo del Torino che recupera palla a centrocampo e lancia un 4 vs 4 che dalla sinistra porta Meggiorini al cross sul secondo palo dove Bianchi, al volo, calcia a botta sicura ma trova la figura di Handanovic che annulla il tiro.

65′ – Ancora Meggiorini, involato in area di rigore, calcia di sinistro contrastato da Ranocchia ma non trova lo specchio della porta.

66′ – Esce un infuriato Sneijder che lascia il posto a Cassano. L’olandese non digerisce il cambio e lascia il campo furente senza passare dalla panchina.

71′ – Gazzi finisce nella lista dei cattivi per un fallo in scivolata a centrocampo che stende secco Zanetti. Giallo anche per lui.

75′ – Ventura si gioca l’ultimo cambio rivoluzionando l’inter attacco. Fuori anche Rolando Bianchi che lascia il campo all’ex Sassuolo, Gianluca Sansone.

77′ – Ammonito anche Guarin che ferma irregolarmente il neo entrato Sansone sulla trequarti difensiva nerazzurra. Sugli sviluppi della punizione Gazzi, lasciato solo in area da Cambiasso colpisce di testa in libertà ma non trova lo specchio della porta.

80′ – Ultimo cambio anche per Stramaccioni. Fuori un esausto Guarin e al suo posto entra Walter Gargano.

82′ – Raddoppio dell’Inter!!! E’ Antonio Cassano a siglare il gol dello 0-2 per i nerazzurri. Bel lavoro di Pereira che lancia Alvarez lungo l’out di sinistra. Il trequartista argentino crossa in mezzo sul taglio di Milito e Cambiasso, che lasciano scorrere a centro area favorendo Cassano che si gira e tira nello stretto, battendo l’incolpevole Gillet.

89′ – Glik ferma Cassano con le maniere forti sulla trequarti difensiva nerazzurra. Banti giudica il fallo volontario e sanziona Glik con un cartellino giallo.

90′ – Tre minuti di recupero

90+3′ – Il triplice fischio di Banti sanziona la fine delle ostilità. L’Inter espugna l’Olimpico di Torino vincendo per 0-2 in virtù delle reti di Diego Milito e Antonio Cassano. Un gol per tempo per gli uomini di Andrea Stramaccioni che, tuttavia, soffrono molto le folate offensive del Torino. Bene la coppia centrale dell’Inter con Ranocchia e Juan Jesus piacevoli sorprese per i nerazzurri. Non ha nulla da recriminare Giampiero Ventura, che per 85 minuti gioca alla pari con i nerazzurri e deve arrendersi soltanto davanti ai colpi da fuoriclasse di Milito e Cassano. Con la seconda vittoria in campionato l’Inter si porta a quota 6 punti e raggiunge la Fiorentina al quinto posto in classifica. Fermo a quota tre punti (4 senza contare la penalizzazione) il Torino che, comunque, si conferma nella zona franca del centroclassifica.

Commenti

Archivio: Calciomercato

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data