Inter

Il retroscena: Eder e le necessità di Spalletti. Su Sturridge…

Eder non ha troppa voglia di lasciare l’Inter, accetta un ruolo fin qui non di primo piano. E la situazione sta bene a Spalletti che, interpellato, ha detto di ritenere l’italo-brasiliano prezioso anche a gara in corso, come ha dimostrato contro la Roma. Il Crystal Palace ci ha provato ed è stato respinto, le cose possono cambiare, ma la situazione oggi è questa, registrando anche i rumors esteri relativi ad un possibile scambio con Driussi dello Zenit. Capitolo Sturridge: i contatti stanno andando avanti, le possibilità di prenderlo restano buone, sul diritto di riscatto esiste la consapevolezza di poter strappare una cifra abbordabile rispetto alle “sparate” iniziali del Liverpool. Anche perché Sturridge ha un contratto che scade nel 2019.

Commenti

Archivio: Calciomercato