close
Calciomercato
p17b32i0gr5sqru31d4216qu16hk3

Petkovic: “Gli arbitri?Temo tutto”

 Domani la Lazio sarà in scena al Massimino contro il Catania. Una partita che tutti si augurano non lasci recriminazioni per una squadra o per l’altra. Lazio e Catania, due club penalizzati dalle decisioni arbitrali, rispettivamente contro Fiorentina e Juventus. I tifosi etnei protesteranno domani mettendo in scena una “Panolada”, i laziali sperano che non ci siano condizionamenti dovuti all’atmosfera del Massimino. Di questo e non solo ha parlato il tecnico della Lazio, Vladimir Petkovic, nella consueta conferenza stampa: 

Quali difficoltà si aspetta, dopo due partite poco positive? “Non credo siano state negative. Avremmo meritato di più e non non lo abbiamo ottenuto per alcune circostanze particolari. Per domani devo valutare, ho alcuni dubbi perché diversi giocatori non sono al 100%. E’ una partita delicata, contro una squadra che gioca bene e in uno stadio nel quale il pubblico è il dodicesimo in campo”.

Chi al posto di Klose? “Non ci sono molte possibilità, spero che chi giochi colga l’occasione. Un po’ come ha fatto Rocchi e mi dispiace che non abbia segnato mercoledì”.

Cosa teme di più: Catania, arbitro o la Lazio che non tiene al massimo per tutti e novanta i minuti? “Ultimamente ne abbiamo viste di tutte i colori e forse temo un po’ tutto. Ma io voglio che la mia squadra sia sempre concentrata, concreta per tutta la gara e non solo per buona parte della partita. Abbiamo preso sette gol su palla inattiva e questa è una questione di concentrazione”.

E’ preoccupato dal fatto che non si vince da tre partite e farà turnover in vista delle prossime gare? “Non sono preoccupato per niente, abbiamo perso troppi punti per alcuni errori e mancanze di concentrazione. Sicuramente come allenatore ho il dovere di pensare anche a quello che verrà, ma quello che deve interessarci è dare il massimo a Catania”.

Brocchi e Radu pronti per giocare dal primo minuto? “Brocchi potrebbe essere pronto anche se non so per quanto. Radu sarebbe un piccolo azzardo, ma l’importante è che si sia allenato bene. Mercoledì ha avuto un po’ d’influenza, è sfortunato. Domani mattina deciderò chi scenderà in campo”.

Si aspetta qualcosa in più dagli attaccanti? “Mi aspetto qualche gol in più. Quando hai l’occasione di giocare dal 1′, devi lasciare un timbro. Nell’ultima partita abbiamo trovato il gol di Mauri e ora mi aspetto segnali positivi per la squadra anche da loro”.

I dubbi sono riferiti anche al modulo o confermerà il 4-1-4-1? “E’ tutto legato, prima deciderò chi gioca e in base a quello vedremo come metterli al meglio in campo”.

Il modulo a due punte può diventare una formula che riproporrà? “Può essere, anche se nel secondo tempo siamo andati meglio con Mauri in appoggio. Dobbiamo fare in modo che la squadra funzioni al meglio”.

La perdita di Klose è compensata dal rientro di Hernanes? “E se perdessi anche Hernanes… (ride ndr)”

Gonzalez potrebbe riposare? “E’ normale che sia un po’ stanco, io devo fare dei cambi ragionati e questo non mi preoccupa. Mi preoccupa fare dei cambi non ragionati. Comunque potrebbe anche riposare”.

L’assenza di Klose potrebbe aprire le porte a Zarate? “Dipende solo da lui. In questi ultimi giorni l’ho visto un po’ meglio, con la voglia di dimostrare il suo valore e questo mi rincuora”.

 

 

 

Commenti

Archivio: Calciomercato

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data