close
News
p177l0chgeh531dvrv8s15dd1a6f3

L’inchiesta: #12 Mauro Bollino

I migliori 100 giovani talenti under ’93 del calcio mondiale ci portano, nella puntata di oggi, nuovamente nell’Italia delle due isole. Dopo Fabio Aveni, attaccante del Catania primavera, il numero #12 della nostra lista ci porta a conoscere il suo “gemello del gol”.

 

# NOME ANNO
     
11 Richmond Boakye 1993
12 Mauro Bollino 1994
13 Bruma 1994

 

Mauro Bollino è quasi un classe ’95 perché è nato a Palermo il 31 dicembre 1994, ma tecnicamente non ha nulla da invidiare ai classe ’93 e ’94 che calcano i campi del campionato primavera italiano in cui milita all’interno della rosa primavera della sua Palermo.

A conferma delle sue grandi doti tecniche arrivano anche i crudi numeri. L’attaccante, infatti, si è piazzato al secondo posto della classifica cannonieri nonostante fosse al primo vero anno di Primavera. Ottimo risultato per il ragazzo prodigio siciliano considerando, inoltre, che i primi quattro marcatori erano tutti nati nel 1991 e 1992.

Può giocare tranquillamente da prima punta e anche da ala sinistra. Il senso del gol, come detto, non gli manca ma, qualità non da sottovalutare, abbina alle doti realizzative un’ottima propensione all’assist. In 24 partite nello scorso campionato primavera (girone C), Bollino è andato in gol 18 volte aggiungendo ben 13 passaggi vincenti per i compagni.

Velocissimo, agile e tecnicamente fenomenale, non soffre minimamente la sua esile fisicità (170 cm x 68 kg) che sfrutta in ogni occasione per infilare in velocità le difese avversarie arrivando al tiro con facilità con entrambi i piedi. Le sue prestazioni sono notate subito da un intenditore dei settori giovanili come Devis Mangia che lo convoca in diverse partite della prima squadra pur non trovando l’esordio in serie A.

L’esordio in prima squadra arriva, in ogni caso, nei quarti di finale di Coppa Italia contro il Siena. Al 28′ del secondo tempo, infatti, Bollino subentra a Mantovani e contribuisce, con i suoi movimenti a portare l’incontro sul 4-4 finale nei tempi supplementari. Bollino, senza paura, si porta sul dischetto per calciare uno dei rigori della serie finale, ma un Pegolo in versione super neutralizza il suo tiro.

Nonostante la giovanissima età, Mauro ha già assaggiato da vicino l’ambiente di Coverciano. Le nazionali giovanili, tradizionalmente, prediligono giocatori provenienti dalle grandi piazze nazionali, tuttavia, Mauro è stato convocato per uno stage a Coverciano nell’Italia Under 17. Il vero esordio, in realtà, non è mai arrivato, ma siamo certi che confermando le prestazioni fornite finora per Mauro Bollino arriverà anche l’ultimo timbro: l’esordio con la maglia azzurra.

Commenti

Archivio: News

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data