Jorginho Napoli zimbio

Jorginho: “Scudetto? Lo sogno ogni notte. Vivevo con 20 euro a settimana, ora…”

Jorginho, centrocampista del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Tv Luna, parlando anche della sua infanzia: “Penso a quei 20 euro a settimana, quando si parla di restare con i piedi per terra. Penso a quando non c’era l’acqua calda, anche di inverno, quando mangiavo la stessa cosa per tre giorni. E’ stato così per un anno e mezzo, ma poi per fortuna sono riuscito ad andare avanti. Quello che semini raccogli, io ho seminato e ora è il momento di raccogliere. Festa scudetto a maggio? Magari… Lo sogno ogni notte, sarebbe incredibile vincere qui. Ho già saputo cosa succederebbe in caso di scudetto, ma io voglio viverlo. Ho già sognato i palazzi blu e tutto quello che accadrebbe. Non so quanto potrebbe durare. Pensate che ho detto ai miei che non so neanche se mi farebbero partire a maggio per tornare in Brasile. Nei momenti di difficoltà durante la mia carriera per fortuna ho avuto la mia famiglia, da solo sarebbe stato molto difficile. Ero già in Italia e chiamai casa dicendo che era tutto finito, ero a Verona e non era neanche professionista, ero nel settore giovanile. Dissi di voler tornare a casa, avevo sofferto troppo, mi sembrava che quel mondo non facesse per me. La mia famiglia però mi disse ‘No, tu a casa non ci torni’, mi motivava, hanno fatto cose che nessuno sa. Come sto adesso? Sto bene e anche il Napoli sta bene. Critiche? E’ tutto ingigantito ed esagerato”.

Foto: zimbio

Commenti

Archivio: Altro