News
p172vic5bgmk6dol1t8hp721djf3

Genoa-Gilardino, storia ai titoli di coda

Per il vecchio Gila non c’è più posto. Il Genoa, in attesa del possibile ritorno di Borriello via Roma, è pronto a scaricare senza troppe remore il suo bomber di riferimento. L’attaccante di Biella non ha convinto, l’intesa con la piazza rossoblu non ha mai raggiunto le alte vette, stesso discorso lo si potrebbe fare in merito al rapporto col tecnico De Canio, oggi ai minimi storici. Il suo futuro è incerto, anche se dalla Russia circolano con insistenza voci di un suo probabile trasferimento allo Zenit di Spalletti, in cerca di un rinforzo “affidabile” per il proprio pacchetto offensivo. Appena sei mesi fa, Preziosi investì per Gilardino circa 8 milioni di euro, oltre alla stipula di un contratto quadriennale, ossia fino al 2016. Da qui al 31 agosto – giorno di chiusura del mercato –  tutto è possibile. Difficilmente, però, l’ex viola resterà ancora sotto la Lanterna. E occhio all’Inter. A Stramaccioni serve con “urgenza” un vice-Milito.

Commenti

Archivio: News