Lopez Diego Palermo zimbio

Esclusiva: Diego Lopez-Palermo, risoluzione a un passo. E il Cagliari lo aspetta

La scaramanzia di Giulini, come raccontato, porterà a scegliere l’allenatore non prima di domani. Sarebbe pericoloso farlo il 17 ottobre, meglio aspettare altre 24 ore. La situazione prevede un ribaltamento rispetto alle situazione di diverse ore fa: Diego Lopez ha scavalcato tutti, il particolare che fa la differenza è uno, in queste ore l’allenatore sta trattando la risoluzione con il Palermo. Siamo vicini all’accordo con i rosanero: se Lopez vuole liberarsi dal Palermo è perché sta scavalcando tutti a Cagliari. Una scelta gradita alla tifoseria, considerato il legame con l’ex difensore, e che consentirebbe allo stesso Giulini di recuperare un po’ di appeal. Tra Lopez e il Palermo il discorso è molto bene avviato, mancano pochi dettagli. Giulini ha chiesto tempo anche per questo motivo, a lui farebbe comodo avere un personaggio comunque amato dalla piazza. Ecco perché non ha dato più una risposta a Iachini (che ha chiesto un impegno fino al 2019) e lo stesso entourage di Massimo Oddo (legato da contratto con il Pescara) si sarebbe aspettato almeno un no dopo l’incontro di ieri. Zenga ha un rapporto eccellente con Giulini, ma evidentemente non la stessa considerazione di Lopez da parte della tifoseria. E appurato che domani è mercoledì, ecco che dopo aver completato la risoluzione con il Palermo, a meno di oggi improbabili retromarce di Giulini, Diego Lopez sarà prontissimo per un ritorno in Sardegna da allenatore.

Foto: zimbio

Commenti

Archivio: Calciomercato