close
News
p17gnb4opm1k41iargmb11oa154d3

Allegri: “Saponara ha talento, Zaccardo difficile”

Conferenza stampa per Massimiliano Allegri, alla vigilia della trasferta contro la Sampdoria. Il tecnico ha analizzato la sconfita con la Juve e ha parlato dei suoi giocatori, menzionando anche Gabriel, il portiere brasiliano arrivato in estate al Milan: “Siamo dispiaciuti per l’uscita dalla Coppa Italia, ma anche a Torino ho visto una squadra che sta crescendo sotto il profilo del gioco. Dobbiamo migliorare soprattutto sulle palle da fermo. Boateng? Ha tutte le caratteristiche per giocare come mezz’ala. Ha qualità fisiche e tecniche straordinarie e può rivestire diversi ruoli. Gabriel? Ha delle grandi qualità fisiche, sta migliorando molto. Credo che avrà un futuro importante nel Milan, ci vuole pazienza ma credo abbia potenzialità per diventare un giocatore importante. La Samp sta bene, viene dall’ottima vittoria con la Juve e dovremo essere pronti subito a livello fisico. Pazzini? Credo si sia inserito bene. Paga un po’ i tre mesi di inattività estiva. Quando sta bene è un giocatore importante, ha anche questo problema al ginocchio e ogni tanto si deve gestire, ma è un attaccante di qualità. Bojan? Ha fatto bene anche da centravanti da solo ma molto dipende a chi ha sui lati. Può ricoprire più ruoli. El Shaarawy non tira i rigori?  Se non glieli faccio tirare ci sarà un motivo, credo che dobbiamo migliorare dal dischetto Terzo posto? Non è né un miracolo né un’impresa, il nostro dovere è quello di fare il massimo sempre. Saponara? È un ragazzo di talento e può diventare subito importante l’anno prossimo; la sua è una valutazione importante ed un investimento importante della società. Lodi? Non c’è bisogno che sia io a fare i nomi alla società. In sede con Boateng? Non lo so,  lui era molto tranquillo, io poi ho parlato con Galliani.  Mercato ? Inutile prendere giocatori che poi in futuro non servano al Milan. La società sa quello che deve fare, io mi concentro sul lavorare nel migliore dei modi”. Su Zaccardo: “È un campione del mondo, a Parma ha fatto bene e i ducali difficilmente se ne priveranno, ma noi in difesa al momento siamo coperti”. Su Balotelli: “Non intendo parlare di Balotelli perché non è un giocatore del Milan. Poi per il mercato parliamo quotidianamente con la società, si valutano tante cose ma mi fido del lavoro del club”. Su Niang, Gabriel e Traorè: “Niang ha delle ottime qualità, ma ci vuole del tempo per farlo integrare. Stessa cosa per Gabriel, che se sbaglia subito una partita può essere bruciato. Se lo farò giocare dovrà essere pronto anche a livello mentale e caratteriale per subire alcune pressioni. Traorè? Si è dovuto fermare per un problema al tendine del ginocchio dopo una positiva preparazione. Mercoledì ha fatto abbastanza bene. Non si deve passare subito alle critiche all’inizio, ci vogliono alcune partite per capire se un giocatore è da Milan oppure no”.

Commenti

Archivio: News

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data