Ultimo aggiornamento: domenica 25 ottobre 2020 20:57

Zola: “Fate lavorare Di Francesco, sarà un Cagliari spettacolare. Vedo bene il Napoli”

14.10.2020 | 11:38

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Gianfranco Zola, idolo di Cagliari, allenatore reduce dall’esperienza da vice di Sarri al Chelsea, ha parlato di tanti temi, in particolare del suo Cagliari e del calcio italiano in generale in questo periodo di Covid.

Queste le sue parole: “La pandemia ha stravolto tutto, un vero peccato perchè i tifosi avrebbero assistito ad un grande campionato, forse il migliore degli ultimi anni. C’è molta più incertezza al vertice e molti club hanno ridotto il gap con le altre. Ci sarà da divertirsi, ma per ora davanti alla tv. Chi può essere una sorpresa? Il Napoli. Ha iniziato un percorso di crescita da prima del lockdown e credo possa tornare a lottare per le prime posizioni. Poi mi aspetto tanto dall’Inter di Conte, dall’Atalanta e dal Milan. La squadra da battere resta la Juventus, lo dice la storia. Auguro a Pirlo di fare bene”. 

Sulla Nazionale: “Mi sa facendo divertire, mi piace la voglia di ricercare il gioco con fraseggi e impostare azioni da dietro. Non ci saranno stelle assolute, ma vedo un gruppo ben compatto e coeso con l’assemblaggio di tanti giovani”. 

Sul Cagliari: “La partenza non è stata ottimale ma è presto per dare giudizi. Fate lavorare Di Francesco, ha a disposizione una squadra con ottime qualità tecniche e può far divertire. Ha bisogno di tempo per trasmettere la sua idea di gioco ai ragazzi e poi sarà una mina vagante. Ricordate il Sassuolo? Ecco, il Cagliari sarà sulla falsa riga. Il leader? Credo possa essere Joao Pedro, per esperienza e per il valore del calciatore. Poi ovviamente Godin. Nainggolan sarebbe stato un valore aggiunto, ma non è andata come doveva”. 

Fonte Foto: Daily Express