Calciomercato
Ziyech

Ziyech pronto al grande salto: big avvisate, sarà un’estate rovente

Hakim Ziyech si sente pronto al salto di qualità. A dispetto del contratto che attualmente lo vincola all’Ajax fino al 2021, il talentuosissimo mancino della Nazionale marocchina ha preannunciato nei giorni scorsi l’intenzione di cambiare aria a fine stagione. “Mi sento pronto per una nuova sfida. Non so quale sarà il mio prossimo campionato, giocherò il Mondiale e poi deciderò”: parole difficilmente equivocabili, a 25 anni da poco compiuti Hakim ha voglia di misurarsi in un campionato più competitivo, consapevole che la sua straordinaria tecnica potrebbe far comodo a tante squadre top del Vecchio Continente. Heerenveen, Twente, Ajax: in Olanda, Paese gli ha dato i natali il 19 marzo del 1993, Ziyech ha scalato tutte le gerarchie. A livello di Nazionale ha difeso i colori dei Paesi Bassi fino all’Under 21, per poi optare per quelli delle origini familiari. La sua visione di gioco, propria di chi riesce sempre ad intuire con un attimo di anticipo lo sviluppo dell’azione, è stata apprezzata ad ogni latitudine. In Italia ci aveva pensato a più riprese, da ultimo la scorsa estate, la Roma che nel 2014 – ai tempi dell’Heerenveen – poteva prenderlo per soli 2 milioni. Ma all’epoca Walter Sabatini, pur essendo un suo grande estimatore, non affondò il colpo. Oggi la valutazione di Hakim non è inferiore ai 30 milioni. Forse sono anche pochi, considerata la generale impennata dei prezzi, per un calciatore capace di mettere a referto sin qui in carriera 65 gol e 75 assist, pur non essendo un attaccante. Ziyech è difatti un trequartista che può giocare anche da mezzala o esterno offensivo, specialista sui calci piazzati, profilo da tenere costantemente d’occhio in vista della sessione estiva. E c’è anche la deadline: prima il Mondiale, poi sarà tempo di salutare l’Ajax e l’Olanda tutta. Ziyech sul mercato è una notizia, in tanti hanno già drizzato le antenne.

Jody Colletti

Foto: Youtube

Commenti

Archivio: Calciomercato