Ultimo aggiornamento: lunedi' 30 marzo 2020 21:40

Zenga: “Maran ha fatto un buon lavoro, l’ho sentito. Porto entusiasmo, supereremo questo momento”

04.03.2020 | 18:34

Questo pomeriggio è stato presenta Walter Zenga come nuovo allenatore del Cagliari in conferenza stampa: “Inizio dicendo che ho chiamato subito Rolando Maran, che stimo e che penso abbia fatto un buon lavoro. Il Cagliari è un’ottima squadra, mi sono riproposto di riportare entusiasmo in una squadra importante che rappresenta una regione. Come fa un allenatore a curare un malato con una leggera influenza? Mio figlio Walter jr. non vede l’ora di arrivare a Cagliari a giocare con Joao Pedro, Nainggolan e Simeone perché lo abbiamo visto giocare con Fiorentina e Parma. L’ho visto tante altre volte, con il presidente c’è un rapporto di grande stima e amicizia, il Cagliari è una squadra che seguo da tempo. Io vicino al Cagliari nel 2014? Era un momento particolare, avevo i bambini piccoli ed ero in ballottaggio con un mio grande amico come Gianfranco Zola. Non possiamo parlare di un rifiuto, ma prendo questa domanda come spunto per dimostrare a tutti coloro che nutrono dubbi su di me che si erano sbagliati. A me piace molto guardare le cose che facciamo con i miei collaboratori, con cui eravamo fino a poco fa a rivedere quello che abbiamo fatto. Max lo conosco da una vita, credo che sappia fare benissimo la match analysis, così come la presenza del professor De Bellis: non abbiamo bisogno di avere 15 persone, possiamo dividerci bene il lavoro con quelli che siamo. Non abbiamo bisogno di alibi, ma voglio sicuramente riportare entusiasmo a questa piazza. Sicuramente le due settimane di lavoro che mi trovo davanti mi aiutano tantissimo: sono tanti piccoli aspetti su cui lavorare, ma è questa l’unica risposta che mi sento di darle. Lavorare, bisogna far questo”.

Foto: Cagliari Twitter