Ultimo aggiornamento: domenica 25 agosto 2019 11:30

Zeman: “La stagione di Ronaldo? Un po’ peggio di quella di Quagliarella”

23.05.2019 | 14:50

Zdenek Zeman torna a parlare e lo fa in un’intervista ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Il boemo si è soffermato sulla stagione della Juve e in particolare su quella di Cristiano Ronaldo“Il campionato visto da fuori? Brutto, perché in 50 anni sono stato fermo poche volte. In più non è stato un anno di grande calcio in Italia. Tra le cose positive la Nazionale che sta cambiando mentalità. La lotta per lo scudetto è finita presto? Sono otto anni che finisce prima di iniziare. Ronaldo è un campione, ma il salto di qualità della Juve non c’è stato. Senza Ronaldo aveva raggiunto due finali di Champions. Come giudico la sua stagione? Un po’ peggio di quella di Quagliarella. Del campionato salvo l’Atalanta, che gioca il calcio più europeo di tutte. La Coppa Italia della Lazio, la salvezza di Spal e Bologna. Mihajlovic ha cambiato mentalità alla squadra: con lui ha giocato sempre per vincere”, ha chiuso Zeman.

Foto: sito ufficiale Juventus