Ultimo aggiornamento: martedi' 27 ottobre 2020 00:15

YOUCEF ATAL DA FAVOLA: DALLA B ALGERINA ALLA SUPER TRIPLETTA CON IL NIZZA

29.04.2019 | 13:15

Un super Nizza batte 3-0 il Guingamp e aggancia il sesto posto in classifica, rovinando i piani dell’En Avant. Serviva infatti una vittoria alla squadra allenata da Jocelyn Gourvennec per sperare ancora nella salvezza, invece l’incredibile tripletta di Youces Atal, esterno della compagine della Costa Azzurra, la condanna all’ormai certa retrocessione. Primo hat-trick in carriera per l’algerino, autore di tutte le reti segnate dal Nizza di Patrick Vieira. Una giornata che difficilmente dimenticherà, a maggior ragione se si considera che fino a poco tempo fa, Atal giocava nella B algerina. Insomma, una vera e propria favola calcistica che merita di essere raccontata.

Nato in Algeria il 17 maggio 1996, Youcef Atal ha iniziato la sua carriera nella scuola-calcio del Belouizdad e l’ha proseguita nel Kabylie e nell’Usm Alger, prima di essere ingaggiato nel 2014 dal Paradou, società che milita nella seconda divisione algerina. Nel 2017 sbarca in Europa e viene acquistato dal Kortrijk (club belga) con il quale colleziona 10 presenze nella passata stagione, abbastanza da essere notato dal Nizza che in estate lo acquista per una cifra intorno ai 3 milioni di euro. Il tecnico rossonero Patrick Vieira, sette scudetti vinti da mediano-regista, cresciuto alla scuola di Arsene Wenger, lo ha trasformato in una delle pedine decisive del suo 4-5-1. Da subito titolare e autore di buone prestazioni, Youcef Atal trova il suo primo gol con la maglia del Nizza lo scorso 10 novembre, in occasione della sfida di Ligue 1 contro il Nimes. Poi un campionato in crescendo: in totale finora sono 25 le presenze accumulate, più sei gol, gli ultimi tre rifilati tutti in una volta al Guingamp, ieri pomeriggio.

Un metro e 76, quasi 70 chili, contratto fino al 2023, nazionale algerino e un motorino costante sulla corsia destra del Nizza. Anticipo, rapidità, cross, attenzione in marcatura: Youcef Atal nasce come terzino, ma può essere utilizzato anche sulla linea dei centrocampisti e addirittura come esterno offensivo. Il dribbling e la velocità sono all’ordine del giorno, grazie anche alle sue caratteristiche fisiche. Ma quello che rende Atal un laterale davvero interessante è la sua tendenza ad accentrare il gioco puntando sempre ed esclusivamente verso la porta o verso un cross indirizzato ad un compagno. Di fatto, tanta efficacia e pochi palloni sprecati. Un terzino di spinta moderno, sempre presente in fase offensiva e pronto a rifornire gli attaccanti con precisi assist. Ma Youcef Atal ha dimostrato di sapersi anche mettere in proprio, come conferma la super tripletta realizzata ieri, il suo primo hat-trick in carriera. Un sogno dal quale il classe ’96 non ha intenzione di svegliarsi.

 

Foto: france3-regions.francetvinfo.fr