Ultimo aggiornamento: giovedi' 09 settembre 2021 17:00

Wenger sul calendario internazionale: “Dobbiamo ridurre le partite e renderle più interessanti”

09.09.2021 | 17:00

Wenger Arsenal saluto Foto Arsenal sito ufficiale

Arsène Wenger, responsabile dello sviluppo mondiale del calcio per la FIFA, ha parlato delle novità del calendario internazionale a partire dal 2028: “Tutti gli attori sono preoccupati per la quantità e la qualità delle partite. Partiamo dal fare meno viaggi e meno cambi climatici. Il modo di unire le partite delle Nazionali e delle squadre non è il più appropriato. Dobbiamo ridurre le partite, ma devono essere molto più interessanti. I tifosi vogliono partite più importanti. Lo pretendono. Dobbiamo ridurre le differenze tra le confederazioni e dare le stesse opportunità”.

Wenger ha poi proseguito: “A settembre c’è già una prima finestra, a ottobre la seconda, a novembre, a marzo la quarta. A giugno inizia l’ultima e a luglio inizia la nuova stagione. Tutto questo è troppo. Bisogna raggruppare le fasi di qualificazione per evitare i viaggi. Agosto e settembre sarebbero per i tornei per club e ottobre per le qualificazioni. Da novembre alla fine della stagione per i club”.