Ultimo aggiornamento: lunedi' 22 luglio 2019 23:10

Wenger: “Hanno distrutto il mio lavoro”

23.06.2012 | 22:53

Stanco di veder partire i suoi gioielli, Arsene Wenger sbotta. Il manager dell’Arsenal manda un chiaro messaggio alla società per cercare di prevenire altre cessioni eccellenti, a cominciare da Robin Van Persie: “A volte le persone distruggono il tuo lavoro”, dichiara al quotidiano olandese Telegraaf.

Il francese, sulla panchina dei gunners dal 1996, lancia i giovani in prima squadra, li rende campioni e poi li perde: “Ho vissuto sulla mia pelle questa sensazione, mi hanno tolto Nasri, Clichy e Fabregas nel momento migliore della loro carriera”.