Tabella mercato Serie B

I VOTI AL MERCATO DI B: BRESCIA E LECCE DA URLO

ASCOLI 6,5

Ciciretti per la B è un lusso e lo ha dimostrato. A patto che sia motivato e al massimo della condizione.

BENEVENTO 6

Sarebbe forse servita un’altra operazione per gli ultimi 30 metri.

BRESCIA 7

Tutto benissimo, iniezioni in ogni reparto nel rispetto di gerarchie già consolidate.

CARPI 6,5

Cissé può aiutare molto, ma gli interventi sono stati efficaci in tutti i settori.

CITTADELLA 6

Non doveva fare molto, ha comunque preso due attaccanti pronti a esplodere come Moncini e Diaw.

COSENZA 6,5

Molto equilibrio, se Litteri tornasse quello di Cittadella…

CREMONESE 6,5

Forse manca un altro attaccante di spessore, dopo aver cercato Daniel Ciofani e Ceravolo. Ma Soddimo per la B è tanta roba.

CROTONE 5,5

Ha liberato chi non aveva più le motivazioni giuste, vedi Budimir e Stoian, in passato pilastri indiscutibili. I sostituti saranno all’altezza?

FOGGIA 5,5

Troppa confusione, ma c’è lo zoccolo duro della scorsa estate. Avremmo acquistato un centrocampista di maggiore qualità.

LECCE 7

Nel rispetto delle profonde ambizioni evidenziate già la scorsa estate, Tachtsidis e Tumminello per un altro balzo.

LIVORNO 5,5

La ricerca dell’attaccante (indipendentemente dallo svincolato Dumitru) è stata estenuante: troppo tempo perso per De Luca.

PADOVA 6,5

Buon lavoro in generale, colmate le lacune dell’improvvisazione estiva.

PALERMO sv

Inutile sparare sulla Croce Rossa, oggi ci sono altri problemi che soltanto Zamparini può chiarire dopo i recenti pastrocchi.

PERUGIA 5,5

Se firmasse Rosi, ripristineremmo la sufficienza.

PESCARA 6

Inevitabile il sacrificio Machin, giusto puntare su Sottil, interessante anche Pinto.

SALERNITANA 7

Calaiò dovrà pur trovare la condizione, ma il suo ingaggio basta e avanza per accendere le ambizioni. Peccato per il no di Ceravolo.

SPEZIA 6

Molto dipenderà dal rendimento di Da Cruz, importante che torni quello di Novara. Per il resto c’era poco da cambiare.

VENEZIA 6

Bocalon è una garanzia da quelle parti, avremmo migliorato ulteriormente a centrocampo.

VERONA 7

Di Gaudio in B è lusso, Vitale quasi, Munari deve ritrovarsi. In generale bene, ora deve migliorare le gestione interna che non dipende soltanto dal mercato.

Archivio: Editoriale