Ultimo aggiornamento: venerdi' 27 november 2020 00:31

Vota Antonio, vota Antonio, ma all’Inter di Conte manca sempre qualcosa

06.11.2020 | 14:30

L’Inter di Antonio Conte viaggia così dopo tre partite dei gironi di Champions: due pareggi, una sconfitta, zero vittorie. La sentenza di martedì in casa del Real rende adesso molto complicata la qualificazione agli ottavi, ora l’Inter non può sbagliare nulla e ha il dovere di farlo. Non vogliamo lontanamente immaginare, dopo quanto fatto anche nell’ultima sessione di mercato, a un’Inter fuori dagli ottavi per la seconda stagione di fila, la seconda stagione di Conte, sarebbero zero gli alibi e i processi avrebbero motivo di esistere (eccome).
L’Inter ora non può sbagliare più nulla, dicevamo, nella speranza che basti. E soprattutto regna la confusione, l’idea di squadra compiuta non c’è, troppi errori dei singoli e solo sprazzi (sempre dei singoli). La solita disorganizzazione difensiva che non può avere giustificazioni. All’Inter manca sempre qualcosa per arrivare fino in fondo a una partita, per essere squadra dall’inizio alla fine. Poco, troppo poco, in rapporto agli sforzi della proprietà e alle aspettative enormi, fin qui deluse da Conte.
La trasferta di domenica pomeriggio in casa dell’Atalanta è già molto delicata, serve continuità e non solo.

Foto: Conte Instagram