Ultimo aggiornamento: martedi' 04 maggio 2021 23:39

Verratti: “Ci abbiamo creduto fino all’espulsione. L’arbitro ci ha mandato a quel paese”

04.05.2021 | 23:39

Marco Verratti, centrocampista del PSG, ha commentato a Sky Sport la sconfitta contro il Manchester City, che è costata l’eliminazione ai parigini dalla Champions.

Queste le sue parole: “C’è tanta delusione stasera. E’ difficile trovare le parole. La cosa che possiamo fare è guardarci negli occhi sapendo che ce la siamo giocata fino alla fine. L’espulsione ci ha tagliato le gambe. Nervosismo finale? La cosa che ti dà fastidio è quando l’arbitro ti manda a f****lo. Noi parliamo con rispetto all’arbitro e per quattro volte ci manda a quel paese. Ha iniziato a dare cartellini gialli a destra e sinistra e ci si innervosisce un po’. Non è colpa dell’arbitro, non è colpa di nessuno. Era una semifinale fra due grandi squadre, ci sta il nervosismo alla fine”.

Sugli avversari: “Il City ha meritato di passare. E’ una grande squadra, ha grandissima giocatori. All’andata potevamo far meglio, oggi siamo venuti a fare il nostro gioco e a creare occasioni. Il City ha fatto un tiro e un gol. Abbiamo giocato fino al 2-0, che è stato un gol un po’ stupido in un contropiede che non possiamo permetterci. Abbiamo la possibilità di rifarci l’anno prossimo, siamo una grade squadra, bisogna continuare a lottare. La Champions la vince una sola squadra, ci sono squadre forti che hanno come obiettivo questa competizione. Abbiamo fatto un bel percorso, non siamo riusciti ad arrivare in finale e c’è delusione”.

Foto: Twitter uff. PSG