News
sito uff Cittadella

Venturato: “Benevento? Miglior squadra della B”

Dai microfoni di TrivenetoGoal arrivano le parole di Roberto Venturato, tecnico del Cittadella: “Adorni ha una microfrattura al metatarso e dovrà rimanere fuori almeno quindici giorni. Purtroppo in questo momento è arrivato questo infortunio arriva in modo abbastanza causale, gli si è girato il piede, ha avuto una torsione che gli ha provocato questa microfrattura. Frare? Sta bene ed è a disposizione. E’ un momento molto delicato, perché quando ci sono tre partite in una settimana è necessario fare scelte in modo adeguato e rapido, interpretando al meglio la situazione senza crearsi alcun tipo di alibi. C’era un secondo rigore su Finotto nel secondo tempo, l’espulsione è stata abbastanza affrettata, parlando con Panico mi pare sia stata esagerata, può starci che l’arbitro la prenda in un certo modo, magari in quel momento la situazione poteva essere interpretata in modo diverso. La squadra ha fatto una cosa positiva l’altro giorno e ha tenuto la partita in bilico fino all’ultimo. Abbiamo creato due occasioni nitide, una con Adorni e l’altra con Finotto, c’è stato un bel segnale che è stata bene in campo anche in inferiorità numerica, ma abbiamo perso con episodi sfavorevoli, anche il gol di Crimi in realtà è un autogol, ma è un momento di difficoltà e dobbiamo saper cogliere l’opportunità. Giochiamo contro la squadra più forte del campionato, ha giocatori di eccellente qualità e cercheremo di fare la nostra partita nel modo migliore. Ci sono giocatori che hanno capacità di primissimo livello, è una squadra che lotterà per andare in Serie A. E’ un dato innegabile di questa squadra, sappiamo che è così e dobbiamo essere bravi a giocarci la partita con personalità. Credo che il Benevento abbia la rosa più completa. Fa parte del gioco quando si costruiscono i calendari ci stanno anche le difficoltà legate ad avere due trasferte così lunghe come La Spezia e Lecce e in mezzo lo scoglio della più forte. Turnover? Penso solo alla partita di domani sera, poi penseremo in un secondo momento alla partita di Lecce. Dobbiamo assolutamente mettere a fuoco la partita di domani e basta”.

Foto: sito ufficiale Cittadella

Archivio: News