Ultimo aggiornamento: giovedi' 24 settembre 2020 00:34

Ventura si regala una chicca per la 1ª vittoria casalinga: zero sostituzioni, non succedeva dal 1990

24.03.2017 | 23:58

Giampiero Ventura, per la prima vittoria interna della sua gestione (le altre erano arrivate in trasferta, con Spagna e Germania in casa due pareggi, oltre alla sconfitta dell’esordio contro la Francia), regala alla storia della Nazionale un curioso dato statistico. Contro l’Albania, infatti, il commissario tecnico azzurro non ha operato sostituzioni: fiducia totale dal 1’ al 90’, mega recupero per la sospensione incluso, agli undici titolari scelti in un 4-2-4 comunque equilibrato. Ebbene, non accadeva da ben 27 anni, precisamente dal 22 dicembre 1990, quando il ct dei tempi Azeglio Vicini (che rimase in sella malgrado la beffa di Italia ’90) non operò alcun cambio nella trasferta di Cipro, valida per le qualificazioni europee, vinta per 4-0 grazie alle reti di Vierchowod, Lombardo e alla doppietta di Aldo Serena.