Ultimo aggiornamento: sabato 12 giugno 2021 10:55

VENEZIA, SEI TROPPO FORTE

28.05.2021 | 13:10

L’uomo copertina di questa promozione in A per il Venezia è sicuramente l’attaccante Francesco Forte che è stato protagonista di un campionato eccellente. In estate scelse di trasferirsi alla squadra lagunare per poter lavorare con Paolo Zanetti e i risultati gli hanno dato ragione. Il 28enne centravanti ha giocato 38 partite e messo a segno ben 15 gol. Ieri la fine della stagione che si è conclusa con la promozione in Serie A, lì dove tutto ebbe inizio per lui: quando nel lontano 2013 esordì per la prima volta con la maglia dell’Inter contro il Palermo. Adesso Francesco è pronto a prendersi la sua rivincita e a trascinare, nuovamente, il suo Venezia nella massima serie del campionato italiano.

Francesco Forte nasce a Roma il 1° maggio del 1993. Sin da piccolo coltiva la sua passione per il calcio ed inizia a giocare nella squadra del suo quartiere, la Nuova Tor Tre Teste. Dopo una parentesi nelle giovanili del Pisa, nell’estate del 2011 arriva la grande occasione: Forte viene acquistato dall’Inter, che lo inserisce nel proprio settore giovanile. Con la maglia neroazzurra ottiene brillanti risultati e nella stagione 2011-2012 si laurea anche campione d’Italia con la Primavera. L’anno successivo, sul finire della stagione 2012/13, quando sulla panchina dell’Inter sedeva Andrea Stramaccioni, arriva l’esordio nel calcio che conta, nella semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Roma e due settimane dopo in campionato contro il Palermo.

Finita quella stagione, Forte comincia a girare l’Italia in prestito: prima in C (Pisa, Forlì, Cremona e Lucca), poi in B con le maglie di Perugia e Spezia. Sono stagioni intense e particolari dove Francesco non fa mancare mai i suoi gol. Nel luglio del 2018 viene ceduto in Belgio, al Waasland-Beveren. Esperienza formativa per Forte che nella Jupiler Pro League scende in campo 28 volte e segna 8 gol.

La stagione successiva, 2019-2020, la Juve Stabia lo riaccoglie in Italia. Forte, con la maglia della squadra di Castellammare, esplode definitivamente e per la prima volta in carriera arriva in doppia cifra in Serie B: realizza 17 reti in 32 partite. Prestazioni convincenti con diverse squadre che iniziano ad attenzionarlo. Alla fine, nel settembre del 2020, Forte passa al Venezia e dopo una cavalcata incredibile conquista quella Serie A che tanto desiderava.

 

FOTO: Sito Venezia