Ultimo aggiornamento: martedi' 15 ottobre 2019 00:20

Vardy shock: “Minacce di morte per me e la mia famiglia. Dopo l’esonero di Ranieri…”

21.03.2017 | 11:32

Jamie Vardy, attaccante del Leicester City, dopo l’esonero di Claudio Ranieri, era stato accusato come uno dei principali traditori e voltagabbana dello spogliatoio. Queste voci avrebbero scaturito nei confronti del centravanti inglese insulti, offese, ma soprattutto minacce di morte. A raccontarlo è proprio Vardy: “Sono stato minacciato di morte. Sui social e mentre camminavo per strada”. Inoltre, il trascinatore delle Foxes verso la vittoria del campionato durante la scorsa stagione, racconta come le minacce si siano estese verso la sua famiglia: “La storia ormai si è diffusa – racconta alla BBC – la gente la sente e la cavalca. E così si arriva alle minacce di morte a te e alla tua famiglia, ai tuo figli. Cerco di andare avanti, ma quando ci sono delle persone che cercano di speronare tua moglie in macchina con i tuoi figli non è facile. È successo tante volte ormai. È terrificante”.

Foto: Daily Express