Ultimo aggiornamento: martedi' 19 ottobre 2021 00:30

Tudor: “Mi aspetto uno Spezia che verrà qui a vendere cara la pelle. Non sarà facile”

02.10.2021 | 12:56

Igor Tudor ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita del suo Hellas contro lo Spezia: “Mi aspetto uno Spezia che verrà qui a vendere cara la pelle. Abbiamo lavorato su tutto in questi giorni. Si sono viste tante cose belle nelle ultime partite, ma questa botta tre gare in sei giorni, anche se una squadra è al cento percento fa fatica. Il fatto di essere stati sopra due volte e di aver raccolto soltanto due pareggi può non sembrare il massimo, ma se si fa un’analisi più profonda non è così: il secondo tempo di Genova, prima del rigore inesistente, è stato quasi perfetto. Avevamo la sensazione che, anche se avessimo giocato due ore, il Genoa non avrebbe potuto fare niente”. Su Kalinic: “Non so se l’ho sbloccato io. Il ragazzo è forte e ha fatto questi gol: non credo sia un merito mio. È un ragazzo col quale ho un rapporto abbastanza buono: probabilmente da quel punto di vista ha avuto qualche motivazione in più, però poi c’è la sua qualità, e c’è quella della squadra”.

FOTO: Twitter Verona