Ultimo aggiornamento: lunedi' 22 november 2021 15:21

Tuchel: “Proveremo a battere la Juve. Lukaku? Non so se è ancora pronto per giocare. Havertz e Kovacic out”

22.11.2021 | 15:21

Il tecnico del Chelsea, Thomas Tuchel, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara di domani in Champions League contro la Juventus. 

Queste le sue parole: “Proveremo a vincere la partita. Non vogliamo certo mettere a rischio la qualificazione ma se ci sarà la chance di vincere la gara, ci proveremo. Chiaramente sappiamo che l’avversario ha qualità, all’andata ci hanno battuto, proveremo a riscattare quella sconfitta”.

Su Lukaku: “Non sono ancora sicuro che Romelu possa giocare, vediamo come starà dopo l’allenamento, parlerò col dottore e i fisioterapisti, può darsi che possa esser parte dei convocati dell’ultimo momento. Abbiamo comunque diverse opzioni: sta ai giocatori mostrare il loro potenziale, devono essere pronti, è la vita al Chelsea. Quando Timo e Romelu non ci sono, dobbiamo avere altre soluzioni. In ogni caso Timo Werner è a disposizione, è tra i convocati, Kovacic è out, Jorginho sta bene mentre Havertz ha avuto dei problemi ed è in dubbio”.
Su Solskjaer “Posso dire poco a riguardo, giochiamo domani, abbiamo giocato sabato. Pensiamo alla gara contro la Juventus, non voglio parlare delle decisioni del club su Solskjaer”.
Sulla Champions vinta: “Qui sono nel posto migliore possibile, sono fortunato e felice di essere qui. E’ il club perfetto per me, cerco di trasmetterlo anche ai giocatori: sono nel miglior posto possibile. Arrivare a metà stagione e vincere non è facile, ma ripeto che non spetta a me rispondere sullo United”.
Su Reece James “Ora gioca da terzino e sta giocando a livello straordinari. Non credo che si debba pensare al fatto che possa essere il migliore da noi o al mondo, deve essere solo la miglior versione di se stesso”.
Su Abramovich: “Ci guarderà da vicino ma vogliamo fare una buona gara a prescindere dal fatto che ci sia o meno. Lo stadio sarà pieno, è una gara importante, dovremo dare il massimo: se ci sarà domani saremo super felici ma non cambia l’approccio”.

Foto: Twitter Chelsea