Ultimo aggiornamento: lunedi' 13 settembre 2021 19:00

TORREIRA TORNA “A CASA”

24.08.2021 | 13:05

Torreira torna a casa, in Italia, il Paese che lo ha lanciato nel grande calcio, che lo ha fatto diventare un giocatore di livello internazionale. E lo fa scegliendo Firenze come prossima tappa della sua carriera, a circa trecento chilometri di distanza da dove tutto è cominciato. Era il gennaio 2014, infatti, quando Lucas riempiva la valigia con abiti e sogni per lasciare l’Uruguay e volare in direzione Pescara. In Abruzzo il centrocampista ha poi trascorso un anno e mezzo, iniziando in Primavera e poi passando tra i grandi, con Oddo che gli ha regalato la gioia dell’esordio in Serie B. 36 presenze e 5 reti il suo bottino con la maglia dei Delfini. Il salto di categoria è stato un passaggio naturale: la Sampdoria la prima squadra a credere in lui.

Quindi, due stagioni ad alto livello in blucerchiato, condite da 74 presenze e 4 reti, hanno catturato l’interesse dell‘Arsenal, club che gli ha proposto un ricco contratto e un biglietto di sola andata per Londra: quasi 29 i milioni di euro finiti nelle casse doriane. L’esperienza nella capitale inglese, 89 presenze e 4 gol, è stata costellata di alti e bassi, che lo hanno portato ai margini della rosa e al trasferimento in prestito lo scorso ottobre all’Atletico Madrid. Poco male, anzi bene, dal momento che con gli spagnoli ha giocato 26 partite e ha segnato un gol, contribuendo alla vittoria dei Colchoneros nella Liga Spagnola.

Adesso si aprono le porte di una vecchia-nuova era: la Serie A. Il suo trasferimento alla Viola è ormai cosa fatta. Lucas “it’s coming home”.

 

Foto: Instagram Torreira