Ultimo aggiornamento: lunedi' 30 november 2020 21:45

Thiago Motta: “Il pareggio il risultato più giusto. Le assenze? Non cerco scuse. Io giudico sempre, ma nello spogliatoio”

14.12.2019 | 23:49

Thiago Motta, allenatore del Genoa, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo il derby con la Sampdoria: “La partita non è stata bella, l’abbiamo persa, ma se la guardiamo nella maniera giusta nessuno meritava di vincere. Secondo me il pari era il risultato giusto. Nessuna delle due squadre ha manovrato la palla nel modo giusto per fare gol. I miei giocatori danno il massimo sempre quando vanno in campo, poi si può sbagliare, ma io come allenatore difenderò sempre i miei giocatori. Io giudico sempre, ma nello spogliatoio. Fuori non lo farò mai”.

Sul modulo: “La partita prima di questa abbiamo giocato contro il Lecce che è una buonissima squadra e abbiamo giocato molto bene. Io non presto molta attenzione ai moduli, mi sembra che la fase difensiva l’abbiamo fatta bene, ma quella offensiva possiamo e dobbiamo farla molto meglio”.

Sui risultati: “Se facciamo un’analisi più profonda abbiamo giocato delle partite che meritavamo di vincere, penso anche all’ultima contro il Lecce dove cui abbiamo creato tantissimo e abbiamo perso per degli episodi. I risultati si cambiano con la convinzione che stiamo lavorando nel modo giusto. Stasera abbiamo difeso bene come squadra, ma sappiamo che possiamo fare meglio”.

Sulle assenze: “Stiamo parlando di giocatori molto importanti per la squadra. Pandev è uno dei giocatori più importanti della rosa e anche Agudelo sta giocando molto bene. Non deve però essere un alibi. Sicuramente per vincere una partita dovevamo giocare meglio la palla ed è quello che questa sera è mancato”.

Su Inter-Genoa: “Non so se capita nel momento peggiore, ma è una partita bella da giocare. È un momento complicato per le due squadre, ma è una partita bella, in cui tutti vogliono fare il massimo. Sicuramente se vogliamo fare bene a San Siro dobbiamo continuare a difendere così, ma in attacco dobbiamo migliorare molto”.

Foto: Genoa Instagram