Ultimo aggiornamento: giovedi' 14 november 2019 16:56

Tedino, la forza del lavoro per un Palermo che guarda tutti dall’alto

11.12.2017 | 00:15

Già la scorsa stagione ci eravamo soffermati su Bruno Tedino, sottolineando come il suo lavoro – da ciclo – a Pordenone avrebbe meritato un salto di qualità personale. Poi vi abbiamo raccontato la svolta a sorpresa, la chiamata di Zamparini, una notizia inattesa e concretizzatasi in pochi giorni. Tedino non vedeva l’ora di esibirsi in una realtà così difficile: le difficoltà lo esaltano e nelle difficoltà (assenze, infortunati, problemi societari) ha mandato in orbita il Palermo. Il trionfo di Bari, tre schiaffi a una seria rivale per la promozione diretta, rappresentano un certificato definitivo di idoneità sia per i rosanero che per Tedino. Non sappiamo come finirà il campionato di B forse più equilibrato di sempre, ma sappiamo che con la forza del lavoro figlia della gavetta, l’ex idolo di Pordenone ha già guadagnato la prima fila.

Foto: Twitter Palermo