Ultimo aggiornamento: venerdi' 07 agosto 2020 20:39

TECNICA, INTELLIGENZA E VISIONE DI GIOCO: VERSCHAEREN E’ IL NUOVO GIOIELLO DI CASA ANDERLECHT

23.07.2020 | 11:15

Yari Verschaeren è l’ultimo talento di casa Anderlecht. Il calciatore classe 2001 ha esordito in prima squadra il 25 novembre 2018 nella gara di Pro League, contro il Sint-Truiden. Il calciatore classe 2001 è molto duttile: può essere impiegato come trequartista ma può anche agire come mezz’ala. La crescita di Verschaeren è stata eccezionale, al punto da scomodare un suo connazionale più affermato per i paragoni: in patria viene spesso accostato a Kevin De Bruyne, non soltanto per la straordinaria tecnica e forza fisica, ma anche per l’intelligenza ed una strepitosa visione di gioco. A 9 anni l’Anderlecht riuscì a superare le resistenze del Beveren e portarlo nella sua Academy biancomalva. Il ragazzo firma il suo primo contratto da professionista a 16 anni, manifestando la sua volontà di crescere con la maglia dell’Anderlecht. Si rivela una decisione saggia e lungimirante. Perchè nelle ultime due stagioni, ha guadagnato la fiducia e la stima del tecnico Frank Vercauteren, prendendo sempre più spazio nell’undici titolare. A dispetto della sua età, vanta già una buona esperienza in ambito internazionale. Ha esordito in nazionale maggiore, prendendo il posto di Tielemans, nella gara che il Belgio ha dominato e vinto contro la Scozia. Nel rotondo successo per 9-0 contro San Marino,  Verschaeren trova anche la prima rete personale con la nazionale.