Ultimo aggiornamento: giovedi' 21 ottobre 2021 11:45

Tebas: “La Serie A è l’unica lega che può raggiungere la Premier. Gli agenti? Sono un problema generale”

09.10.2021 | 16:35

Javier Tebas, presidente della Liga, ospite del Festival di Trento, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti le principali vicende del calcio internazionale, soffermandosi sulla questione degli agenti, sul tema ‘Mondiale ogni due anni’ e sulla Serie A. Di seguito le sue parole:

“Gli agenti sono un problema generale, anche se in Spagna non li metto neanche al quinto posto fra i problemi. La Spagna è il paese in cui si pagano di meno gli agenti e questo anche grazie alle nostre norme, perché nel tetto imposto sono comprese anche le commissioni agli agenti. Oggi il calcio ha un problema di Governance: nel 2021, la FIFA vorrebbe cambiare i calendari mondiale, con i mondiali ogni 2 anni. Questo si ripercuote sui campionati nazionali. Siamo in un’epoca in cui non è più il momento di chiedere, bisogna invece concordare, prendere decisioni insieme. Se vuoi fare una competizione che va a interferire con i campionati, devi trovare un accordo con questi campionati. Noi Abbiamo accorciato le distanze rispetto alla Premier: nello sport avere più soldi non garantisce titoli e vittorie. Certo, la differenza economica è importante. Difficilmente la Spagna potrà avere gli stessi introiti della Premier, ma possiamo restare vicini per continuare ad essere competitivi. L’Italia può crescere tantissimo, vista la passione. Il campionato italiano è l’unica Lega che può raggiungere la Premier, ma deve cambiare la Governance. È difficile crescere se alcuni club fanno lo sgambetto alla Lega, per crescere la serie A deve commercializzare più cose di quanto adesso gli è permesso di fare”.

Foto: Twitter Liga