Ultimo aggiornamento: mercoledi' 23 ottobre 2019 00:23

Tare: “In Europa League partiamo favoriti. Milinkovic Savic…”

30.08.2019 | 15:30

Il direttore sportivo della Lazio Igli Tare ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb, a margine del sorteggio di Europa League che ha inserito i biancocelesti nel girone con Celtic, Rennes e Cluj: Soddisfatti del sorteggio? “Lo saremo solo dopo aver giocato le partite. Non penso sia fra i due gironi più difficili, partiamo da favoriti e ci teniamo stretto questo ruolo cercando anche di onorarlo. L’Europa League può diventare primo obiettivo? “Direi di no. La stagione è molto lunga, il campionato è il primo obiettivo perché tramite il campionato possiamo raggiungere la Champions. In EL nei primi due gruppi ci sono squadre da Champions, ma quando arrivi a questo livello devi essere bravo a saperci restare e a crescere anno dopo anno. Noi siamo stati bravi e ora dobbiamo migliorare ancora. Mercato? E’ chiuso. Rinnovi? Presto rinnoveranno sia Caicedo che Correa. Inter su Milinkovic se vende Icardi? Penso sia troppo tardi. Permanenza Milinkovic vale come nuovo acquisto? Lo considero semplicemente uno dei due migliori centrocampisti in Europa e come tale deve essere trattato. Uno come lui può essere ceduto in momenti opportuni, serve tempo. Ma ora stiamo parlando di aria fritta, a noi non è arrivata alcuna proposta quindi non ha senso alimentare fantasie. Lui è molto legato alla Lazio e lo sta dimostrando col rendimento. Rinnovo Milinkovic? Ha un contratto lungo, di 4 anni. Le cose sono chiare sia per noi che per lui per quale sarà il nostro percorso insieme. Quest’anno è arrivato qualcosa di quasi concreto… PSG? Non so. Ci sono state cose che potevano andare fino in fondo ma che alla fine non si sono sviluppate. Lui può ambire ad andare in una squadra di prima fascia, non c’è niente di male. Ma finché sarà alla Lazio noi saremo felice di averlo”.

Foto: Twitter Lazio