Ultimo aggiornamento: domenica 07 marzo 2021 00:25

Tamponi Lazio, la Procura di Avellino chiede l’esame del Dna per Immobile, Strakosha e Leiva

18.02.2021 | 11:24

La Procura di Avellino ha chiesto l’esame del Dna, attraverso il prelievo salivare di tre calciatori della Lazio. Si tratta dei possibili positivi in casa biancoceleste a Novembre, ovvero Ciro Immobile, Lucas Leiva e Strakosha.

E’ stato già nominato il perito dal Gip e si tratta della dottoressa Paola Salvatore dell’università Federico II di Napoli. Si procederà entro il 15-20 marzo nella data utile che verrà concordata dal Tribunale con i giocatori della Lazio. I PM guidati dal sostituto procuratore Enzo D’Onofrio (lo stesso che aveva indagato Lotito per il caso Iodice), cercano un ulteriore riscontro, un’altra prova per convincersi del fatto che in effetti i tamponi negativi di Immobile, Strakosha e Leiva (esaminati alla Futura Diagnostica di Avellino, alla Merigen di Napoli e infine all’ospedale Moscati) appartenessero ai tre giocatori.

A riportarlo è l’Ansa.

Foto: Twitter Lazio