Ultimo aggiornamento: martedi' 20 agosto 2019 00:49

Suso: “Gattuso uomo giusto al posto giusto. Ho rifiutato due volte l’Inter. Su Maldini…”

19.10.2018 | 10:46

Suso è pronto per il derby di domenica sera contro l’Inter. L’ala del Milan, a Tuttosport, ha parlato così del suo buon momento di forma:  “Sia fisicamente che mentalmente sto proprio bene. Sto segnando, sto servendo assist, la squadra ha raccolto diverse vittoria di fila e sono tornato in nazionale: è un periodo perfetto. I meriti di Gattuso? Molti, è una persona intensa, mi trovo bene con lui. Quando ero piccolo seguivo le partite in tv e lui mi colpiva per lo spirito che metteva in campo. Quando l’ho ritrovato da allenatore, mi aspettavo una persona diversa. Avendo vinto tutto pensavo fosse più riservato. Invece è uno che dà tutto nel suo lavoro, ma fuori dal campo è anche una delle persone con cui parlo con più piacere. E’ l’uomo giusto al posto giusto”. Sul rapporto con Maldini e Leonardo“Maldini è il Milan, una persona come lui che ti guarda e ti parla, non può che fare del bene a ognuno di noi. Con Leonardo, almeno personalmente, capita di parlare anche di cose extra calcio: si interessa di tutto, dalla mia famiglia alla gravidanza della mia fidanzata”.

Suso conferma i no all’Inter“Si, c’era l’offerta dei nerazzurri e Mirabelli lo sapeva. Mi ha sorpreso quando ha detto pubblicamente che non sapeva niente, invece lo sapeva, avevamo parlato con lui di questo. Ma la mia intenzione era rimanere qua e sono contento di essere rimasto. Mi hanno cercato due volte, ma io non ho mai pensato di cambiare”. Sul futuro: “Leggere che ti vogliono squadre come Real, Barcellona o Manchester City fa piacere, ma anche il Milan è una grande squadra. Nel mercato non si sa mai, ho sempre detto di essere felice in rossonero. Un altro club italiano? Dipende da come ci si separa: se non mi volessero più al Milan, sarebbe un discorso, ma personalmente non penso di voler andare in un’altra squadra italiana”.

 

Foto: sito ufficiale Milan