Ultimo aggiornamento: domenica 12 luglio 2020 10:47

Supercoppa europea al Real Madrid, Siviglia beffato. E Sergio Ramos ancora al 93’…

09.08.2016 | 23:30

A fatica, ma è il Real Madrid ad alzare al cielo norvegese la Supercoppa europea. Allo stadio Lerkendal di Trondheim i blancos, vincitori dell’ultima edizione della Champions, hanno beffato il Siviglia, detentore dell’Europa League. Il Real, orfano delle stelle Ronaldo e Bale, si era portato in vantaggio al 21’ del primo tempo con un gran sinistro di Asensio, ma con lo stesso piede al 44’ l’ex rosanero Franco Vazquez aveva ristabilito la parità. A metà ripresa il rigore di Konoplyanka sembrava aver orientato la contesa a favore degli andalusi, che già pregustavano il trofeo ma non avevano fatto i conti con Sergio Ramos, l’uomo delle finali, l’hombre dalle incornate pesantissime…al 93’. Allo stesso minuto due anni fa il difensore spagnolo aveva agguantato l’Atletico, nella prima finale di Champions vinta contro i cugini, aprendo il varco al successo del Madrid nei supplementari. E stasera il copione è andato nuovamente in scena: assist di Lucas Vazquez, stacco di Ramos – lasciato colpevolmente solo – e momentaneo 2-2 valso l’extra time. Al minuto 119 la seconda, ancor più atroce beffa per il Siviglia, rimasto in 10 per l’espulsione di Kolodziejczak e definitivamente capitolato per mano di Carvajal, a coronamento di una splendida azione personale.

REAL MADRID-SIVIGLIA 3-2

REAL MADRID: Kiko Casilla; Carvajal, Sergio Ramos, Varane, Marcelo; Casemiro, Kovacic (73′ James Rodriguez), Isco (66′ Modric), Asensio, Lucas Vazquez, Morata (62’ Benzema). All.: Zidane

 

SIVIGLIA: Sergio Rico; Pareja, Carrico (51’ Rami), Kolodziejczak; Mariano, Iborra (74′ Kranevitter), Kiyotake; N’Zonzi, Franco Vazquez, Vitolo, Vietto (67′ Konoplyanka). All.: Sampaoli

 

Arbitro: Mazic

Marcatori: 21’ Asensio (R), 41’ Vazquez (S)

Ammoniti: Carvajal, Asensio, James Rodriguez (RM); Vitolo, Kolodziejczak (S)

Espulso: Kolodziejczak (S)

 

Foto: Twitter Champions League