Ultimo aggiornamento: giovedi' 19 settembre 2019 00:30

STRUTTURA FISICA E POLMONI: KYRIAKOPOULOS, LA FRECCIA GRECA DEL SASSUOLO

10.09.2019 | 11:30

Il Sassuolo di Roberto De Zerbi, dopo una stagione tranquilla e in linea con gli obiettivi, è pronto a consolidarsi e ad alzare l’asticella. Il mercato del club neroverde è stato mirato, chirurgico e meticoloso. La rosa è stata rinforzata a dovere in ogni settore del campo e il 2 settembre è arrivato anche Georgios Kyriakopoulos. Si tratta di un giovane e promettente terzino sinistro con alle spalle anche un bel po’ di esperienza in Patria. Kyriakopoulos nasce il 5 febbraio del 1996 a Patrasso, sin da piccolo coltiva il sogno di diventare un calciatore professionista e gioca con i suoi coetanei per le strade del proprio quartiere. Successivamente, nel 2010, viene notato dall’Asteras Tripolis, club ellenico che gli concede l’opportunità di sostenere un provino: il ragazzo, già all’epoca dotato di un’importante struttura fisica, lo supera a pieni voti ed entra a far parte meritatamente del settore giovanile. Il suo percorso di crescita è costante, le sue prestazioni nei vari campionati di categoria non passano inosservate e pian piano si guadagna la promozione nella formazione Primavera.

Nel 2013, dopo aver plasmato ulteriormente il suo talento, Kyriakopoulos approda finalmente in prima squadra. Il tanto atteso momento del debutto tra i professionisti arriva il 22 gennaio 2014 in occasione della sfida persa per 1-0 contro l’Olympiakos. Da quel momento in poi il giovane si ritaglia il proprio spazio, ma le occasioni a disposizione non sono tante. Così decide di trasferirsi in prestito per accumulare minuti ed esperienza: prima all’Ergotelis e poi al Lamia. A quel punto rientra all’Asteras Tripolis che decide di riconfermarlo in squadra avendo notato la sua crescita esponenziale. Il suo rendimento è sempre sopra la sufficienza e, in particolar modo nell’ultima stagione, confeziona diversi assist per i compagni. Quest’estate il Sassuolo piomba su di lui per far fronte all’infortunio al ginocchio rimediato da Rogerio. Il greco accetta con entusiasmo e si mette a disposizione di De Zerbi. Ora Kyriakopoulos è davvero pronto a ritagliarsi un ruolo di protagonista in Serie A.

Foto: Sassuolo Twitter