Ultimo aggiornamento: martedi' 18 febbraio 2020 00:25

Sterling illude Guardiola: il Wolverhampton ribalta il City, da 0-2 a 3-2!

27.12.2019 | 22:50

Il City cade sul campo del Wolverhampton e il Liverpool, comodo sul divano, esulta. In avvio di partita, al 10′, Ederson frana addosso a Diogo Jota e viene espulso. Fuori Aguero e dentro Bravo. Al 20′ calcio di rigore per fallo su Mahrez: Sterling calcia, Rui Patricio respinge, ma il direttore di gara fa ripetere l’esecuzione perché in area sono presenti diversi calciatori prima della battuta. Dal dischetto va ancora Sterling, Rui Patricio para nuovamente, ma stavolta la sfera rimane lì e l’esterno di origine giamaicana deposita facilmente in porta. Nella ripresa, al 50′, ancora Sterling raddoppia con un dolcissimo scavetto concludendo al meglio un perfetto contropiede. Partita finita? Assolutamente no. Adama Traoré, che già aveva castigato il City all’andata con una doppietta, la riapre con un destro incrociato da fuori area: palo-gol. Poi lo stesso esterno ex Barcellona ruba palla a Mendy sull’out di destra e serve a Jimenez un pallone solo da appoggiare in porta. A quel punto la squadra di Nuno Espirito Santo ci crede e all’89’ trova il gol del 3-2 con Doherty, abile a chiudere la triangolazione con Jiminez e a battere Bravo. In pieno recupero Sterling colpisce la traversa su calcio di punizione sfiorando il pareggio. Un successo che fa volare i Wolves al quinto posto, a quota 30. Guardiola, invece, dice molto probabilmente addio alla corsa al primo posto restando terzo a meno 14 da Klopp.

Foto: Wolverhampton Twitter