Ultimo aggiornamento: lunedi' 21 ottobre 2019 10:02

Srna: “Avevo 2-3 offerte della Serie A. Date tempo a Fonseca e Barella”

30.09.2019 | 20:56

Darijo Srna si è ritirato dal calcio giocato questa estate, dopo aver trascorso una stagione al Cagliari, e si è messo a fare l’assistente allenatore allo Shakhtar Donetsk, club in cui ha giocato per 15 anni consecutivi. Rientrato in Italia in vista della sfida di Champions League contro l’Atalanta, l’ex terzino ha parlato ai microfoni di Sky Sport riguardo l’esperienza in rossoblu e non solo: “Per me è un grande piacere tornare in Italia. Ho vissuto un’esperienza straordinaria al Cagliari, ora però lavoro di nuovo allo Shakhtar. Martedì giochiamo contro una grande squadra come l’Atalanta: dopo il Manchester City il resto del girone è equilibrato e sarà grande battaglia per il secondo posto. In estate ho avuto due o tre proposte dall’Italia, tra cui quella di continuare al Cagliari. Ho scelto di prendermi una pausa di un mese, poi ho fatto capire al presidente che lo Shakhtar per me quella è casa. Non è facile smettere di giocare a calcio, ma questo è il mio amore, il club dove ho giocato 15 anni. Barella è un grande uomo e un grande calciatore: è il futuro del calcio europeo. A Fonseca serve tempo, 2 o 3 mesi: è un grande allenatore, molto bravo nella fase tattica, con grandi idee, è adatto al calcio italiano. Ora è difficile, la Roma ha cambiato tanti giocatori, ma credo che arriverà nelle prime quattro. Non lo so quanto Taison sia stato effettivamente vicino al Milan, so che ha una clausola. Lui è il nostro capitano, un esempio per tutti. In futuro non si sa. Un ritorno in Italia? Tutto è possibile“.

Foto: twitter Cagliari