Spalletti panchina 18-19 Inter Twitter

Spalletti: “Reazione sbagliata ed è preoccupante. Possiamo diventare l’anti-Juve, ma per ora…”

Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio rimediato contro il Torino per 2-2: “Diventa difficile andare a dire il motivo di una palla buttata da 40 metri: si scatta in ritardo, non si legge bene e sembra che si rimanga sorpresi da questa palla giocata lunga. Calo? Dopo il gol. Dopo aver preso un gol difficile da spiegare è chiaro che nella testa inizino quelle pressioni che già ci sono e che fanno parte di questa squadra importante. Le reazioni poi non sono corrette in base agli sviluppi del gioco in campo in determinati momenti. È preoccupante quando non si ha una reazione corretta dopo un gol così. Sono quei momenti che hanno caratterizzato l’Inter negli ultimi anni e anche la scorsa stagione quando si è persa la prima partita. È stato difficile poi rimanere con le proprie capacità. Si perde qualsiasi connotato. Sul gol di Belotti siamo tutti in ritardo, c’è stata una leggerezza di valutazione. Ma ci può stare e si riprende a giocare, come abbiamo fatto per lunghi tratti della partita. Poi ti vedi sfuggire un risultato che è rimasto nelle tue mani per del tempo. Noi l’anti Juve? Si può diventare l’anti-Juve. Ma è una sintesi che crea pressioni. Dobbiamo pedalare forte per essere l’anti-qualcuno. Io dico che siamo una squadra che deve lottare con quelle 4/5 squadre di livello perché ancora dobbiamo costruirci quella mentalità forte. Se me lo chiedi dopo una partita come quella contro il Sassuolo, dico che siamo ‘l’anti-nessuno’. Lottare per lo scudetto è come vincere tutte le partite ma diventa difficile per quella che è la nostra provenienza. Dobbiamo ancora fare dei passi in avanti. Dobbiamo prima recuperare 20 punti sul Napoli prima di diventare l’anti-Juve. Certo, poi abbiamo fatto un mercato importante e quei giocatori in più saranno un vantaggio importante quando giocheremo ogni 3 giorni. Si è fatta una brutta partita a Sassuolo, oggi si è preso un gol banale e ci siamo persi dopo quest’ultimo. Dopo quel gol abbiamo un po’ smesso di giocare ed è uscito quel risultato”.

Foto: Inter Twitter

Archivio: News